‘La telecamera è la nostra arma pacifica’: conversazione con i più giovani attivisti di Hebron

https://palsolidarity.org

Tradotto da Badee Dueik e interpretato per un articolo scritto dai membri ISM
Abdullah e Saleh vivono con le loro famiglie nella zona di Tel Rumeida occupata a Hebron, sotto il controllo israeliano. Sono entrambi dodicenni e sono grandi amici da quattro anni. Sono i membri più giovani di Human Rights Defenders (HRD), un gruppo di attivisti palestinesi che usano giornalismo e video per denunciare i crimini quotidiani commessi dalle forze di occupazione israeliane e dai coloni sionisti ad Al-Khalil. Abbiamo parlato con loro del loro lavoro, delle loro motivazioni e delle loro esperienze sul posto di lavoro.

Saleh e Abdullah, entrambi di 12 anni

Come sei diventato coinvolto con i ‘difensori dei diritti umani’?
Abdullah: mi piace farlo. Ho avuto la mia macchina fotografica con me per la maggior parte del tempo anche solo per filmare i miei amici, ma ho iniziato a girare per HRD circa un anno fa. I nostri padri [Badee Dueik e Imad Abu-Shamsiya, entrambi membri prominenti del gruppo ‘difensori dei diritti umani’ ci hanno insegnato come riprendere la violenza dall’esercito e l’umiliazione dei palestinesi da parte di soldati e coloni nei video. Continue reading

Posted in opinioni | Tagged , | Leave a comment

“Voglio solo che sia di nuovo un ragazzo normale”: appello della famiglia di Gaza per un aiuto urgente a sostegno del trattamento dell’11enne Mahmoud che è stato colpito da un cecchino israeliano

https://palsolidarity.org/

Mahmoud in ospedale a Ramallah oggi.

Mahmoud Sawalhi è un ragazzo di 11 anni di Gaza che è stato colpito alla testa e alla spalla con munizioni vere da un cecchino israeliano alle proteste del Grande Ritorno il 14 maggio. Una pallottola gli ha attraversato l’occhio ed è uscita dalla sua testa, e ha perso sia l’occhio che parte del suo cervello. Il suo cuore si è fermato due volte nell’ambulanza sulla strada per l’ospedale di Gaza, e è rimasto in coma per 6 giorni. Puoi vedere questo breve video che mostra Mahmoud in ospedale il giorno dopo che gli hanno sparato. Continue reading

Posted in gaza, info | Tagged , | Leave a comment

Un nuovo fronte

https://assawra.blogspot.com/

Al Faraby  Domenica 17 giugno 2018

L‘unità aquiloni incendiari colpisce quotidianamente, dando fuoco a decine di ettari.

Da questa mattina del 17 giugno, 24 nuovi incendi sono scoppiati. Con questa nuova arma, si apre un nuovo fronte con l’occupante. Senza feriti, senza morti. Delle arnie hanno preso fuoco…. quindi ci sarà meno miele nei mercati. E’ come se fosse una guerra economica che prolunga la campagna di boicottaggio BDS. Solo che, in questo caso, il prodotto viene distrutto sul posto.

La collera aumenta. I coloni che vivono intorno a Gaza gridano “terrorismo”. No…..  è “contro terrorismo” …. e il processo, avviato con “la marcia del ritorno” non è affatto sul punto di arrestarsi.

La “Marcia” avanza sulla via del ritorno

 

 

Posted in info | Tagged , | Leave a comment

Sono qui, resisto “: ISM incontra Nisreen Azzeh, che usa le sue opere per resistere alla brutale occupazione israeliana nella sua terra natale

4 giugno 2018 | International Solidarity Movement, Al-Khalil Team | Hebron,  Palestina occupata

La casa di Nisreen Azzeh si trova in cima a una collina nella zona di Tel Rumeida nella città occupata di Hebron (al-Khalil è il nome arabo della città) nel sud della West Bank.

Nisreen nel suo giardino, Tel Rumeida, Hebron

La strada per casa sua è difficile da trovare dato che l’esercito israeliano ha bloccato il passaggio principale dopo la morte di suo marito, un caro amico dell’ISM, nel 2015. Saliamo sulla collina da Shuhada Street, svuotata della normale vita palestinese molto tempo fa dall’occupazione, poi troviamo la strada su un vicolo, poi una breve arrampicata su alcune rocce, attraverso un uliveto, e troviamo la porta alla bella casa di Nisreen. Continue reading

Posted in info, opinioni | Tagged , , , | Leave a comment

Coloni israeliani attaccano case vicino a Nablus, i soldati feriscono due Palestinesi

Home


12 giugno 2018 10:22 Notizie IMEMC

I soldati israeliani hanno sparato, lunedì sera, a due giovani palestinesi nel villaggio di Burin, a sud della città nord-occidentale di Nablus, dopo che un gruppo di coloni estremisti ha invaso il villaggio e attaccato le case.

Fonti dei media hanno riferito che un gruppo di coloni provenienti dalla colonia illegale di Yitzhar, costruite su terre palestinesi, hanno invaso la città e hanno attaccato molte case, causando danni. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment

Le forze israeliane sigillano la porta d’ingresso di una casa palestinese di Hebron, trattenendo la famiglia al suo interno

https://www.maannews.com/Content.aspx?id=780222
7 GIUGNO 2018 1:32 P.M. (AGGIORNATO: 8 GIUGNO 2018 5:28 P.M.)

 

Un soldato israeliano fa la guardia mentre altri controllano tre palestinesi il 21 marzo 2017, nella città vecchia di Hebron (File)

HEBRON (Ma’an) – Una famiglia palestinese è stata intrappolata all’interno della loro casa e costretta a uscire attraverso una finestra rotta dopo che le forze israeliane hanno saldato la loro porta anteriore e temporaneamente li hanno trattenuti all’interno della loro casa nel quartiere di Hebron giovedi mattina.
L’incidente è avvenuto sulla strada al-Shuhada nella città vecchia di Hebron, una delle vie più pesantemente militarizzate nella West Bank occupata. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

Attivisti ebrei israeliani chiedono il diritto al ritorno palestinese, appendono i ritratti dei manifestanti uccisi a Gaza sul Muro dell’apartheid

http://mondoweiss.net/2018/06/activists-palestinian-protesters/
Il seguente comunicato stampa è stato inviato a Mondoweiss in merito a due azioni a sostegno del diritto al ritorno che sono state prese dai gruppi ebraici in Israele oggi:

 Attivisti ebrei israeliani, che chiamano il loro gruppo “RITORNO”, hanno appeso le foto dei martiri della Grande Marcia del Ritorno sulla Gaza Apartheid Fence. 

Oggi alle 6 del mattino, un gruppo anonimo di attivisti ebrei israeliani, che si autodefiniscono “RITORNO”, ha appeso le foto dei martiri della Grande Marcia del Ritorno sulle reti dell’apartheid di Gaza. La protesta è stata fatta contro le uccisioni extragiudiziali di manifestanti di Israele durante la Grande Marcia del Ritorno, tra cui giornalisti, medici e manifestanti disarmati. Continue reading

Posted in gaza, info | Tagged , , | Leave a comment

I funerali si sono tenuti a Nabi Saleh per Izz al-Deen Tamimi, colpito a morte dai soldati israeliani

https://palsolidarity.org/2018/06/funeral-nabi-saleh-izztamimi/

I funerali del ventenne Izz al-Deen Tamimi si sono tenuti ieri pomeriggio, mercoledì 6 giugno a Nabi Saleh, un villaggio a nord di Ramallah.

Parenti che portano il corpo di Izz Tamimi, 21 anni, ieri a Nabi Saleh

I soldati israeliani hanno sparato al giovane con tre proiettili letali la mattina presto, colpendolo al collo e al petto. Agenti e soldati sotto copertura israeliani erano entrati nel vicino villaggio di Beit Rima nelle prime ore di mercoledì mattina e hanno arrestato un uomo palestinese. Hanno anche sparato e ferito un altro uomo usando proiettili di acciaio rivestiti di gomma. Continue reading

Posted in info | Tagged , | Leave a comment

i soldati israeliani uccidono un palestinese vicino a Ramallah

http://imemc.org
6 giugno 201 ore 14.30
I soldati israeliani hanno ucciso, mercoledì mattina, un giovane palestinese, dopo aver sparato  tre colpi letali da una distanza molto ravvicinata e impedito ai medici palestinesi di avvicinarsi a lui.

Il palestinese, identificato come Ezzeddin Abdul-Hafith Tamimi, 21 anni, è stato colpito dai soldati, che erano a meno di due metri da lui, e ha ricevuto tre colpi  nel collo. Continue reading

Posted in info | Tagged , | Leave a comment

I coloni occupano una nuova casa nel distretto della città vecchia di Hebron

http://imemc.org/article/settlers-take-over-house-in-hebrons-old-city-district/
04 GIUGNO

Coloni israeliani estremisti, lunedì pomeriggio, hanno occupato una nuova casa in Al-Sahla Street, nella città vecchia di Hebron.

La casa fa parte del quartiere di Qaitoun e ha bisogno di essere ricostruita. Un gruppo di coloni israeliani,  sorvegliati da molti soldati, hanno preso il controllo della casa. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment