Le forze israeliane uccidono un uomo palestinese a un checkpoint volante della Cisgiordania

https://www.middleeasteye.net/

6 aprile 2021             Akram Al-Waara a Betlemme, Cisgiordania occupata

Osama Mansour, padre di cinque figli, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco dopo che i soldati gli avevano detto di andarsene.

Un soldato israeliano punta la sua arma contro un autista palestinese a un checkpoint volante fuori dalla città palestinese di Hebron, nella Cisgiordania occupata, il 2 settembre 2010 (AFP)

Le forze israeliane hanno sparato e ucciso un uomo palestinese e ferito sua moglie nelle prime ore di martedì mattina mentre i due stavano tornando a casa nel loro villaggio di Biddu, a nord-ovest di Gerusalemme, nella Cisgiordania occupata.

Osama Mansour, 42 anni, e sua moglie Sumayya, 35, stavano tornando a casa intorno alle 2:30 del mattino quando sono stati fermati a un checkpoint volante fuori dal vicino villaggio di al-Jib, dove i soldati israeliani stavano conducendo un’operazione di perquisizioni e arresti. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

“I coloni hanno portato delle roulotte e le hanno messe su una collina vicino a noi”

https://www.972mag.com/

9 aprile 2021                   Basil al-Adraa

Israele rende facile per i coloni prendere il controllo della nostra terra. Nel frattempo, i palestinesi che vivono qui da generazioni vengono attaccati e sfrattati.

Un nuovo avamposto nelle colline meridionali di Hebron, marzo 2021 (Basil al-Adraa)

Lunedì scorso ho ricevuto una telefonata da un amico. “Due grandi camion mi hanno appena superato”, ha detto. “Stavano trasportando roulotte. Sono appena passati proprio sulla strada sotto casa tua. “

Vivo in una comunità palestinese chiamata A-Tawani nelle colline a sud di Hebron. Dopo che il mio amico mi ha chiamato, sono immediatamente salito in macchina per cercare i camion. Ho guidato finché non li ho trovati e ho iniziato a seguirli, volendo capire cosa stava succedendo. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , | Leave a comment

Gli “Elbit Six” di Palestine Action sotto minaccia di processo

7 aprile 2021 | Mohamed Elmaazi 

Cinque degli “Elbit Six” davanti alla Highbury Corner Magistrates ‘Court di Londra. Mohamed Elmaazi

Sei attivisti britannici che hanno messo in atto azioni dirette contro una compagnia di armi israeliana hanno chiesto la revoca delle accuse mosse contro di loro.

Gli attivisti di Palestine Action Huda Ammori, Richard Barnard, Jocelyn Cooney, Caroline Brouard, Genevieve Scherer e Robin Refualu sono stati tutti accusati di cospirazione contro Elbit Systems, il più grande produttore privato di armi di Israele.

Le prime udienze del caso si sono tenute presso la Highbury Corner Magistrates Court di Londra, il 31 marzo.

Parlando fuori dal tribunale, Ammori ha detto che “il vero criminale è Elbit Systems, che fabbrica armi che vengono usate per uccidere le persone”.

Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

Coloni israeliani prendono il controllo di proprietà e terreni palestinesi a Gerusalemme est

https://www.middleeasteye.net/

8 aprile 2021
Tre edifici residenziali e un appezzamento di terreno venduto in segreto espandono la presenza dei coloni in aree per lo più palestinesi della capitale contesa.

Una bandiera israeliana è appesa a un edificio abitato da coloni israeliani nel quartiere Silwan di Gerusalemme est occupata, 15 giugno 2016 (AFP)

Secondo l’agenzia di stampa Wafa, giovedì mattina più di 100 coloni israeliani hanno preso possesso di proprietà e terreni palestinesi nel quartiere di Silwan, Gerusalemme est occupata.

Accompagnato dalla polizia israeliana e da guardie di sicurezza private, il gruppo è arrivato alle 2 del mattino a Silwan, un’area alla periferia della città contesa, e si è trasferito in tre edifici e un appezzamento di terreno di proprietà di residenti palestinesi. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment

Una donna anziana muore dopo essere stata speronata dall’auto di un colono israeliano a Hebron

7 aprile 2021

https://qudsnen.co/?p=23519

Hebron (QNN) – Un’anziana donna palestinese è morta oggi dopo che un colono israeliano l’ha speronata con la sua auto vicino alla città di As-Samu, a sud della città di Hebron, nella Cisgiordania occupata.

La donna palestinese è stata identificata come Shafiqa Abu Aqeel, 73 anni. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , , , , , , | Leave a comment

Nella Giornata dei bambini palestinesi, 140 minori detenuti nelle carceri israeliane

5 aprile 2021

https://www.middleeastmonitor.com/20210405-on-palestine-childrens-day-140-minors-held-in-israeli-jails

Un bambino palestinese saluta con il segno di vittoria davanti ai soldati israeliani durante una manifestazione di palestinesi, israeliani e internazionali vicino all’insediamento ebraico di Karmi Tsur, non lontano dal villaggio palestinese di Beit Omar, Cisgiordania occupata da Israele, 6 novembre 2010. [Najeh Hashlamoun / ApaImages]

In occasione della Giornata dei bambini palestinesi, il Palestine Prisoners’ Club ha rivelato che ci sono 140 bambini palestinesi nelle carceri israeliane, di cui due in detenzione amministrativa.

Secondo la Defense for Children International-Palestine, ogni anno tra i 500 ei 700 bambini palestinesi vengono perseguiti da Israele nei tribunali militari. Continue reading

Posted in info, prigionieri | Tagged , , , , | Leave a comment

I coloni si preparano a controllare la sorgente di Ein al-Hilweh nella Valle del Giordano

https://english.palinfo.com
 4 aprile 2021                                  Valle del Giordano
Abdullah Dhababat sta guardando con il cuore spezzato gruppi di coloni ebrei mentre sono attivamente impegnati nei lavori di restauro della sorgente di Ein al-Hilweh nella valle del Giordano settentrionale. È pienamente consapevole che ciò significa in termini pratici che esiste un piano per requisirla.

Dhababat, così come molti allevatori di bestiame della zona, forniva acqua alla sua mandria di mucche da questa sorgente, ma i coloni, che li molestano costantemente nella Valle del Giordano, ne  impediscono l’uso.

Dice che questo è un segnale pericoloso, aggiungendo “Impedirci di prelevare acqua per il nostro bestiame significa che la sorgente è entrata nella fase di confisca effettiva”. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

‘Le donne della mia generazione consideravano i combattenti per la libertà simili a Guevara, Castro e Mandela’

2 aprile 2021 | Amelia Smith

https://www.middleeastmonitor.com/20210402-women-of-my-generation-viewed-freedom-fighters-as-similar-to-guevara-castro-and-mandela/

La scrittrice palestinese e presidentessa del comitato di valutazione Sahar Khalifeh posa per una foto con il libro vincitore del Premio internazionale 2017 per il libro di narrativa araba dello scrittore saudita Mohammed Hasan Alwan, Abu Dhabi, 25 aprile 2017. [SAEED BASHAR / AFP via Getty Images]

Quando Sahar Khalifeh era giovane, la sua famiglia non sosteneva il suo sogno di diventare una scrittrice. Consideravano l’arte un peccato che alla fine avrebbe distrutto la reputazione della famiglia.

“La parola ‘arte’ significa per le persone non istruite e per la maggior parte delle persone semi-istruite nel mondo arabo, canto, recitazione e danza del ventre”, spiega Sahar. “Diventare una cantante o un’attrice significa essere esposti agli occhi delle persone in modo vergognoso”.

“Il posto naturale di una donna è a casa”, continua. “Una donna perbene dovrebbe essere nascosta, non esposta. Una donna perbene dovrebbe seguire le regole. Principalmente, una donna dovrebbe sposarsi, allevare figli, cucinare e pulire e nascondersi dal vero contatto con la vita reale”. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , | Leave a comment

L’ufficiale israeliano elogiato dopo aver ucciso un palestinese malato di mente

https://electronicintifada.net/

 2 aprile 2021         Tamara Nassar

La polizia israeliana ha ucciso un uomo con disabilità lunedì dopo che sua madre li ha chiamati chiedendo aiuto.

Munir Anabtawi con sua sorella. (Il Mossawa Center / Twitter)

L’ufficiale che ha sparato ha ricevuto elogi dal ministro israeliano responsabile della supervisione della polizia.

Munir Anabtawi, 33 anni, viveva nel quartiere di Wadi Nisnas, nella città settentrionale di Haifa, in Israele.

La polizia ha affermato che Anabtawi aveva attaccato un ufficiale con un coltello, ferendolo, e che la polizia ha poi sparato e ucciso Anabtawi.

Sua madre, Itaf, ha detto in un video pubblicato su Facebook dal giornalista locale Rashad Omari di aver chiamato la polizia chiedendo aiuto perché Anabtawi non stava bene e stava causando “problemi” – apparentemente aveva una crisi che i membri della famiglia non potevano controllare da soli.

Anabtawi, i cui parenti riferiscono essere affetto da malattia mentale, ha chiesto dei soldi a sua madre, ma quando si è rifiutata di dargliene di più, si è agitato. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment

Israele è uno stato di apartheid, quindi gli Stati Uniti dovrebbero interrompere gli aiuti, affermano americani in un sondaggio

1 aprile 2021

https://www.middleeastmonitor.com/20210401-israel-is-an-apartheid-state-so-us-should-stop-aid-say-americans-in-poll/

Uomo sventola bandiera palestinese su un veicolo durante una protesta, organizzata per celebrare il 70° anniversario della Nakba, noto anche come Giorno della Catastrofe nel 1948, e contro la violenza israeliana a Gaza il 18 maggio 2018, Times Square, New York , USA. [Atılgan Özdil – Agenzia Anadolu]

Un nuovo sondaggio ha trovato ulteriori prove del calo del sostegno a Israele all’interno degli Stati Uniti, con più americani che affermano di non volere che lo stato sionista sia uno dei principali destinatari degli aiuti statunitensi.

Il sondaggio è stato condotto in seguito alla pubblicazione di un rapporto del gruppo israeliano per i diritti umani B’Tselem intitolato “Un regime di supremazia ebraica dal fiume Giordano al Mar Mediterraneo: questo è l’apartheid”. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment