Attivisti solidali con i residenti di Khan al-Ahmar

7 settembre 2018 | International Solidarity Movement, Ramallah team | Khan al-Ahmar, Palestina occupata

Dopo che una sentenza della corte israeliana il 5 settembre 2018 ha confermato lo sfratto e la demolizione del villaggio palestinese beduino di Khan al-Ahmar, i residenti del villaggio,  palestinesi da tutta la West Bank e attivisti internazionali si sono riuniti ogni giorno in solidarietà al villaggio, in attesa dell’arrivo delle forze israeliane.


La mattina del 7 settembre 2018, intorno alle 09:40, mentre circa 40 palestinesi e internazionali si godevano pacificamente il tè e il caffè mattutino, un pullman di circa 40-50 persone del gruppo d’odio sionista israeliano “Im Tirtzu” ha lasciato l’autostrada vicino al villaggio e si è avvicinato. I palestinesi e gli internazionali riuniti a Khan al-Ahmar hanno incontrato il gruppo di odio israeliano all’ingresso del villaggio prima che entrassero. I palestinesi che hanno messo in discussione lo scopo della presenza del gruppo sono stati accolti con insulti verbali e accuse di antisemitismo. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment

Khan al-Ahmar sotto minaccia di demolizione

13 settembre 2018 | attivisti ISM

Khan Al-Ahmar e’ un piccolo villaggio di beduini della tribu’ Jahalin formatosi nel 1948 dopo che, durante la Nakba, gli abitanti furono costretti ad abbandonare il Negev. Oggi e’ la casa di 190 palestinesi ed e’ la sede della Scuola delle Gomme della ONG italiana Vento di Terra, frequentata ogni giorno da 160 bambini che arrivano da altri villaggi circostanti.
Khan Al-Ahmar e’ uno dei 42 villaggi della zona E1, provincia di Gerusalemme, a rischio sgombero. Israele, con il cosi’ detto “E1 plan”, vuole unire la colonia di Ma’ale Adumin con Gerusalemme, isolando cosi’ Gerusalemme Est dal resto del West Bank. Il piano E1 fu sospeso nel 2009 sotto pressioni internazionali ma, come sempre accade, dopo un po’ i crimini Israeliani vengono dimenticati.
Dal 5 settembre, quando la Corte Suprema Israeliana ha dato l’ordine di sgombero entro sette giorni, la comunita’ di Khan Al-Ahmar e attivist* palestinesi e internazionali si sono riuniti ogni giorno in solidarieta’ al villaggio, in attesa delle forze israeliane.

Continue reading

Posted in info, Senza categoria | Tagged , , | Leave a comment

Le forze israeliane feriscono decine di studenti palestinesi a Hebron

https://www.maannews.com/Content.aspx?id=781129
19 Settembre 2018
HEBRON (Ma’an) – Dozzine di studenti palestinesi hanno subito lesioni, mercoledì, durante gli scontri con le forze israeliane nella città sudoccidentale di Hebron, nella West Bank.


Fonti locali hanno affermato che le forze israeliane hanno provocato gli studenti palestinesi mentre erano in viaggio per andare a scuola nella città di Hebron, causando violenti scontri tra studenti e forze israeliane. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , | Leave a comment

Israele si appropria dei territori palestinesi per espandere i propri insediamenti

17 settembre 2018 | http://www.maannews.com/Content.aspx?id=781102

L’amministrazione civile israeliana ha annunciato un piano di espansione dell’insediamento israeliano illegale di Tina Omarim nella città di Dahriyeh, nel distretto sud-occidentale della città di Hebron.

Un centro di ricerca palestinese, il Land Research Center, ha pubblicato lunedì un rapporto che mostra che l’amministrazione civile israeliana ha preparato un piano dettagliato che cambierebbe la classificazione della terra di proprietà palestinese da agricola a urbana, per giustificare l’espansione della soluzione illegale israeliana .
Il rapporto dice che il piano avrebbe portato al sequestro di 260 dunum (64 acri) di terra di proprietà palestinese nella città di al-Thahriyeh.

Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , | Leave a comment

Le forze israeliane arrestano 19 palestinesi, compresi minori

https://www.maannews.com/Content.aspx?id=781093
17 Settembre 2018 
RAMALLAH (Ma’an) – Le forze israeliane hanno arrestato almeno 19 palestinesi, compresi  dei minorenni, durante le retate di lunedì all’alba attraverso la Cisgiordania occupata.
La Palestinian Prisoner’s Society (PPS) ha riferito che le forze israeliane hanno detenuto un palestinese nel distretto meridionale di Betlemme nel West Bank; è stato identificato come Maher Assaf.


Nel distretto centrale della Cisgiordania di Gerusalemme, il PPS ha confermato che nove palestinesi sono stati detenuti dal quartiere palestinese di Issawiya. Continue reading

Posted in info, prigionieri | Tagged , , | Leave a comment

Aziz Abu Sarah vuole diventare sindaco di Gerusalemme ed ha citato in giudizio Israele

15 settembre 2018 | https://www.aljazeera.com/indepth/features/aziz-abu-sarah-mayor-jerusalem-suing-israel-180915053358754.html

Aziz Abu Sarah ha detto che sta ‘mettendo Israele alla prova’ [Jaclynn Ashly / Al Jazeera]

Gerusalemme Est – Un palestinese nella Gerusalemme Est occupata sta oltrepassando i confini e facendo causa al governo israeliano, nella speranza di diventare il primo palestinese a candidarsi come sindaco alle elezioni municipali israeliane a Gerusalemme il prossimo mese.

Aziz Abu Sarah, 38 anni, ha annunciato la sua intenzione di candidarsi come sindaco la scorsa settimana, come parte della lista palestinese Al-Quds Lana (“Gerusalemme è nostra”), che si contende i posti nel municipio di Gerusalemme in ottobre.

La legge israeliana proibisce ai palestinesi di Gerusalemme Est di candidarsi alla carica di sindaco, perché non sono considerati cittadini israeliani.

Pertanto, Abu Sarah ha deciso di citare in giudizio il governo israeliano presso la Corte Suprema di Israele.

“Sto mettendo Israele alla prova”, ha detto Abu Sarah ad Al Jazeera.

“Israele afferma di essere una democrazia, ma noi (palestinesi) siamo il 40 per cento dei residenti a Gerusalemme e non ci è permesso di candidarci per la carica più importante della città”.

Sta chiamando la democrazia israeliana un “bluff”

Continue reading

Posted in info | Tagged , | Leave a comment

Attivista francese entra in sciopero della fame per protestare contro i piani israeliani di demolizione di Khan al-Ahmar

15 settembre 2018 | http://english.wafa.ps/page.aspx?id=8RTRSsa99132688974a8RTRSs

GERUSALEMME, 15 settembre 2018 (WAFA) – Un attivista franco-americano ha iniziato uno sciopero della fame venerdì, dopo essere stato detenuto dalla polizia israeliana quando attivisti nel villaggio di Khan al-Ahmar, a est di Gerusalemme, hanno bloccato i bulldozer israeliani cercando di chiudere le strade verso il villaggio, riporta Abdullah Abu Rahmeh, della campagna “Save Khan al-Ahmar”.

Ha detto a WAFA che Frank Romano, professore di giurisprudenza all’Università di Parigi e autore di “Love and Terror in the Middle East”, è stato detenuto insieme ad altri quattro palestinesi quando hanno affrontato la polizia israeliana e i bulldozer che tentavano di bloccare le strade del villaggio, nei piani di demolizione di Israele al fine di sostituirlo con una colonia.

Continue reading

Posted in info | Tagged , | Leave a comment

OCHA: Israele ha ucciso tre palestinesi in due settimane

14 settembre 2018 | http://english.wafa.ps/page.aspx?id=1F3Z1Sa99127930209a1F3Z1S

GERUSALEMME, 14 settembre 2018 (WAFA) – L’OCHA delle Nazioni Unite ha dichiarato nel rapporto sulla protezione dei civili pubblicato giovedì che tre palestinesi sono stati uccisi, tra cui due bambini e 666 feriti dalle forze israeliane, tra il 28 agosto e il 10 settembre.

Secondo il rapporto, in due occasioni durante le manifestazioni che si sono svolte il 7 settembre a est di Rafah, le forze israeliane hanno sparato contro due ragazzi di 16 anni, che erano in prossimità della recinzione, uccidendo uno di loro e ferendo gravemente l’altro, che è morto per le ferite riportate il giorno successivo.

Continue reading

Posted in info | Tagged , | Leave a comment

Colono israeliano attacca bambino palestinese a Hebron

http://www.maannews.com/Content.aspx?id=781044
13 Settembre 2018 
HEBRON (Ma’an) – Un bambino palestinese è stato aggredito da un colono israeliano   nella città occupata di Hebron, mercoledì sera.


Secondo fonti locali, un bambino palestinese è stato colpito con spray al pepe da un colono israeliano nel quartiere di Jaber, nella città di Hebron.
Il bambino è stato identificato come l’undicenne Ahmad Muhammad Jaber e, secondo quanto riferito, è stato immediatamente portato all’ospedale per ricevere cure mediche.
Le condizioni di Ahmad sono rimaste sconosciute. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

La marina israeliana ferisce 49 palestinesi a Gaza

11 settembre 2018 | http://imemc.org/article/israeli-navy-injures-49-palestinians-in-gaza/

Le navi della marina israeliana hanno sparato, lunedì sera, dozzine di proiettili e bombe a gas sui palestinesi e sui loro pescherecci, nella zona di al-Waha Beach, a nord-ovest della Striscia di Gaza, ferendo 49 palestinesi tra cui un giornalista.

49 feriti durante l’assedio della marina a Gaza

Il ministero della Sanità palestinese ha detto che la marina ha attaccato dozzine di palestinesi, durante una manifestazione non violenta che chiedeva di revocare l’assedio israeliano illegale a Gaza, i colpi erano diretti anche alle numerose barche che cercavano di salpare come parte delle proteste.

 

Il dottor Ashraf al-Qedra, portavoce del ministero della Sanità a Gaza, ha detto che la marina ha ferito 49 palestinesi con fuoco vivo e bombe a gas.

 

Ha aggiunto che dieci dei feriti sono stati portati di corsa negli ospedali dell’enclave costiera, e il resto ha ricevuto cure mediche sul posto.

La marina ha anche indirizzato i proiettili ai giornalisti palestinesi, ferendone uno, identificato come Atiya Hijazi.

Continue reading

Posted in gaza | Tagged , | Leave a comment

Attivisti costruiscono il villaggio ‘Wadi al-Ahmar’

https://www.maannews.com/Content.aspx?id=781023

11 Settembre 2018 
RAMALLAH (Ma’an) – Attivisti palestinesi e internazionali hanno costruito, durante la notte, case di legno e acciaio costruendo quello che hanno indicato come il villaggio “Wadi al-Ahmar”, all’interno del villaggio di Khan al-Ahmar in sfida alle autorità israeliane che tentano di sradicare le Comunità beduine e caccciarle.


Durante le ore notturne, dozzine di attivisti palestinesi e internazionali hanno costruito case sostitutive per i residenti di Khan al-Ahmar usando legno e acciaio.
Il capo della Commissione dell’Autorità palestinese contro il Muro e gli insediamenti, il ministro Walid Assaf, ha annunciato la “nascita” del villaggio “Wadi al-Ahmar”, a qualche decina di metri dall’insediamento illegale israeliano di Kfar Adumim che è nella terra di Khan al-Ahmar.
Assaf ha sottolineato che la costruzione del villaggio rappresenta una sfida per le procedure israeliane di attacco ai villaggi palestinesi e per confermare che i palestinesi sono pronti a continuare a costruire e aggrapparsi alle loro terre.
Ha aggiunto che “questo è un messaggio al mondo che i nostri popoli continueranno a difendere le loro terre, specialmente nell’area C, dato che questo è parte delle terre palestinesi”. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment