Le forze israeliane attaccano la dimostrazione pacifica nella occupata al-Khalil (Hebron)

29 luglio 2017 | International Solidarity Movement, al-Khalil team | Hebron, Palestina occupata
Le forze israeliane la sera di giovedì 27 luglio hanno attaccato una manifestazione pacifica che stava avvenendo al di fuori del checkpoint di Shuhada, che porta alla via Shuhada nella ocupata al-Khalil (Hebron). La manifestazione era destinata a protestare contro la continua presenza di misure di sicurezza rafforzate nella moschea al-Aqsa di Gerusalemme.
I manifestanti, che erano circa 30, hanno compiuto le preghiere del tardo pomeriggio e alcuni canti.

I palestinesi pregano al checkpoint

Dopo mezz’ora, un giovane ha cominciato a mettere le bandiere nella recinzione del checkpoint, mentre diversi soldati guardavano da dietro il cancello.

Bandiera palestinese al checkpoint Shuhada

Poco dopo, senza alcun preavviso, circa 40 soldati pesantemente armati sono saltati fuori dal checkpoint, gridando e gettando granate assordanti.
I dimostranti si sono sparsi per evitare di essere colpiti dalle granate stordenti. I soldati hanno passato circa 20 minuti a pattugliare la zona vicina, che dovrebbe essere sotto il pieno controllo palestinese, prima di tornare attraverso il checkpoint.

Le forze israeliane nella zona a controllo palestinese


I soldati hanno rifiutato di commentare i motivi dell’attacco. Non ci sono stati arresti o feriti.

 

This entry was posted in info and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *