L’esercito rapisce otto palestinesi, tra cui due bambini, a Hebron

http://imemc.org/article/author/imemcnews/
21 gennaio 2018 09:42 Notizie IMEMC Hebron,
I soldati israeliani hanno invaso, domenica all’alba, diverse comunità palestinesi nel governatorato di Hebron, nella Cisgiordania meridionale, hanno perquisito e saccheggiato molte case e rapito otto palestinesi, tra cui due bambini, oltre a convocare altri quattro per l’interrogatorio.

L’ufficio di Hebron della Palestinian Prisoners ‘Society (PPS) ha riferito che i soldati hanno rapito Nour Abdul-Hafeth Abu Sham’a, 15 anni, e Jabr Ribhi al-Badawi, 15 anni, dopo aver invaso e perquisito le loro case nel campo- rifugiati di al-‘Arroub, a nord della città.

Ha aggiunto che i soldati hanno anche invaso case nel villaggio di Shiokh al-‘Arroub e hanno rapito Ayyad ‘Oweidat.

I soldati hanno anche rapito Ahdoush Anwar Ahdoush e ‘Ala Faisal Ar’ar, dalle loro case nella città di Surif, a ovest di Hebron.

Inoltre, i soldati hanno rapito Mousa Rashid e i suoi figli Nizar e Mos’ab, dalle loro case nella città di Yatta, a sud di Hebron.

Inoltre, i soldati hanno convocato per l’interrogatorio Husam Abu Shkheidim, dalla città di Hebron, Khaldoun Noureddin Mahareeq, dalla città di Sammoa, Abed Kamal at-Teety, ed ex prigioniero politico, Mohammad Rabah Fdeilat, dal campo profughi di al-‘Arroub.

All’alba, i soldati hanno invaso diverse aree del Governatorato della Cisgiordania in Cisgiordania, hanno perquisito e violentemente perquisito le case, hanno rapito tre palestinesi e ne hanno convocato uno per l’interrogatorio.

This entry was posted in info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *