L’esercito ferisce sei palestinesi a Gaza

http://imemc.org/article/army-injures-six-palestinians-in-gaza-2/
10 aprile 2018  Notizie IMEMC Città di Gaza, Striscia di Gaza, attacchi israeliani,
I soldati israeliani hanno colpito, lunedì, sei palestinesi, tra cui un medico, oltre a obbligarne dozzine a soffrire per gli effetti dell’inalazione di gas lacrimogeno, nelle aree di confine in diverse parti della Striscia di Gaza.

Fonti mediche palestinesi hanno detto che tiratori scelti dell’esercito israeliano hanno sparato a due giovani uomini, nel villaggio di Khuza’a, a est di Khan Younis, nella parte meridionale della Striscia di Gaza.

Hanno aggiunto che i soldati hanno sparato a un medico con fuoco letale mentre stava fornendo cure ai palestinesi che hanno sofferto per gli effetti dell’inalazione di gas lacrimogeno, a est del campo profughi di al-Boreij, nel centro di Gaza. Il medico, identificato come Emad al-Buheisi, è stato colpito da un proiettile alla gamba.

Inoltre, i soldati hanno preso di mira una processione di giornalisti palestinesi, che protestavano contro le crescenti violazioni israeliane contro di loro durante la loro testimonianza sulle manifestazioni in corso, che ha portato a molti feriti e alla morte del loro collega Yasser Mortaja.

Inoltre, i soldati hanno sparato proiettili in diretta e dozzine di lacrimogeni ai manifestanti vicino all’incrocio di Malka, a sud-est del quartiere di Zeitoun, nella città di Gaza.

Nelle notizie correlate, in un video registrato da soldati israeliani mentre sparavano a un manifestante palestinese con un  cecchino, i soldati potevano essere ascoltati applaudire e celebrare un “colpo riuscito”.

Sempre lunedì, un palestinese identificato come Marwan Odah Qdeih, 45 anni, è morto per le ferite gravi subite una settimana prima, il 30 marzo, durante le proteste della Giornata per la terra palestinese nella Striscia di Gaza.

This entry was posted in gaza and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *