Attivisti ebrei israeliani chiedono il diritto al ritorno palestinese, appendono i ritratti dei manifestanti uccisi a Gaza sul Muro dell’apartheid

http://mondoweiss.net/2018/06/activists-palestinian-protesters/
Il seguente comunicato stampa è stato inviato a Mondoweiss in merito a due azioni a sostegno del diritto al ritorno che sono state prese dai gruppi ebraici in Israele oggi:

 Attivisti ebrei israeliani, che chiamano il loro gruppo “RITORNO”, hanno appeso le foto dei martiri della Grande Marcia del Ritorno sulla Gaza Apartheid Fence. 

Oggi alle 6 del mattino, un gruppo anonimo di attivisti ebrei israeliani, che si autodefiniscono “RITORNO”, ha appeso le foto dei martiri della Grande Marcia del Ritorno sulle reti dell’apartheid di Gaza. La protesta è stata fatta contro le uccisioni extragiudiziali di manifestanti di Israele durante la Grande Marcia del Ritorno, tra cui giornalisti, medici e manifestanti disarmati.

L’azione è stata ispirata da una chiamata del #GreatReturnMarch di Gaza per solidarietà internazionale. Gli attivisti del RITORNO hanno appeso i ritratti degli abitanti di Gaza uccisi dalle forze israeliane, incluso l’ormai famoso ritratto della giovane medico, Razan Al Najjar. All’inizio di questa settimana, il professore di Gaza, Haider Eid, ha scritto, “lo slogan della Grande Marcia del Ritorno è” Voglio andare a casa “. Il 70% dei palestinesi a Gaza sono rifugiati da città in Israele … È il momento per il mondo di resistere e agire – imporre sanzioni alle industrie israeliane fino a quando i palestinesi non avranno concesso libertà, diritti civili e giustizia.

Uno degli attivisti di RETURN ha dichiarato: “I palestinesi assediati a Gaza stanno marciando verso casa, verso i villaggi e le città dalle quali sono stati espulsi. Stanno marciando fuori dal deserto in cui Israele ha trasformato Gaza e per questo, l’esercito di occupazione israeliano li sta uccidendo a sangue freddo. Il coraggio e il sacrificio di queste persone richiedono a tutti noi di alzarsi in piedi e assicurare la fine dell’impunità israeliana. L’apartheid deve finire e noi siamo quelli che devono mettergli fine “.

Più tardi questa mattina “Gli ebrei israeliani a sostegno del ritorno palestinese” hanno pubblicato poster di Akhmad Al-Adinie, la cui famiglia è stata espulsa da Bir As-Saba e “Abd Al-Qadr Al-Khawajry, la cui famiglia è stata espulsa da Bureir – Entrambe sono state uccise da soldati israeliani mentre cercavano di tornare alle loro case. I manifesti sono stati pubblicati vicino alla Moschea di Bir AsSaba, in onore alla loro persistenza e devozione. Il gruppo chiede il ritorno di tutti i profughi palestinesi da Gaza e altrove.

This entry was posted in gaza, info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *