Coloni israeliani attaccano case vicino a Nablus, i soldati feriscono due Palestinesi

Home


12 giugno 2018 10:22 Notizie IMEMC

I soldati israeliani hanno sparato, lunedì sera, a due giovani palestinesi nel villaggio di Burin, a sud della città nord-occidentale di Nablus, dopo che un gruppo di coloni estremisti ha invaso il villaggio e attaccato le case.

Fonti dei media hanno riferito che un gruppo di coloni provenienti dalla colonia illegale di Yitzhar, costruite su terre palestinesi, hanno invaso la città e hanno attaccato molte case, causando danni.

La gente del posto ha cercato di respingere gli assalitori al di fuori della loro comunità, prima che diverse jeep dell’esercito invadessero la città, e i soldati hanno sparato proiettili letali e proiettili rivestiti di gomma ai palestinesi, che hanno protestato contro l’invasione e l’assalto.

Fonti mediche hanno detto che i soldati hanno sparato a un palestinese con un proiettile nel collo, e un altro con un proiettile di acciaio rivestito di gomma nel torace, prima che fossero portati agli ospedali a Nablus.

This entry was posted in info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *