Funzionario militare israeliano: “Nessuna fine in vista” per l’attuale escalation a Gaza; 140 bombe sono cadute durante la notte

http://imemc.org/article/israeli-military-official-no-end-in-sight-for-current-escalation-in-gaza-140-bombs-dropped-overnight/
9 agosto 2018 09.05 Notizie IMEMC Città di Gaza, Striscia di Gaza, 

Nonostante l’omicidio di una donna incinta e del suo bambino con un attacco aereo israeliano sulla loro casa mercoledì sera, i funzionari israeliani hanno rilasciato una dichiarazione più tardi quella stessa sera dicendo che avevano in programma di continuare l’attuale escalation a Gaza senza una fine in vista.

L’esercito israeliano, uno degli eserciti più potenti del pianeta, ha lanciato un assalto militare su vasta scala sulla striscia costiera assediata mercoledì sera, lasciando cadere almeno 140 bombe, secondo il portavoce dell’esercito israeliano. La popolazione palestinese di Gaza, che comprende oltre un milione di bambini nella sua popolazione totale di due milioni, non ha militari.

I gruppi di resistenza ad hoc che sono sorti negli ultimi anni a Gaza per contrastare l’occupazione militare israeliana hanno sparato dozzine di proiettili attraverso il confine militarizzato israeliano in risposta. Gli israeliani che vivono nella città di Sderot, costruiti provocatoriamente vicino al confine tra Gaza e Israele, si sono precipitati verso rifugi sotterranei. Nove sono stati leggermente feriti.

Oltre alla madre, alla figlia e al nascituro che sono stati uccisi mercoledì, le forze israeliane hanno anche ferito più di una dozzina di palestinesi facendo cadere bombe da droni e aerei. Molti sono stati feriti gravemente e portati alle unità di terapia intensiva dell’ospedale.

This entry was posted in gaza, info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *