I coloni irrompono in una casa ad Hebron e marciano verso la Tomba dei Patriarchi

15 agosto 2018 | http://english.pnn.ps/2018/08/15/settlers-break-into-hebron-home-march-to-the-tomb-of-the-patriarchs/

Le forze di occupazione israeliane hanno chiuso le principali entrate della moschea di Haram al-Ibrahimi per facilitare la grande marcia dei coloni di martedì.

La marcia è partita dall’area di Tel Rumeida ed è proseguita fino all’Haram al-Sharif. Sulla strada, c’è stata anche un’irruzione in un’abitazione.

Gli attivisti contro l’insediamento “Emad Jaber” hanno dichiarato che le forze di occupazione israeliane hanno chiuso le principali entrate della Moschea di Ibrahimi e della Città Vecchia, ed hanno intensificato il dispiegamento di forze nella Città Vecchia, al fine di proteggere i coloni che hanno organizzato una marcia verso la Moschea, durante la quale hanno sventolato le bandiere israeliane e cantato slogan razzisti contro i palestinesi.

Allo stesso tempo, un certo numero di coloni ha preso d’assalto una casa nella città vecchia vicino all’insediamento israeliano di “Ibraham Avino”, sotto la protezione delle forze di occupazione israeliane. Le IOF (forze di occupazione israeliane) hanno recentemente rafforzato le proprie procedure nell’area, ostacolando il movimento di cittadini e residenti.

This entry was posted in info, Senza categoria and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *