Madre e figlia palestinese detenute dalle forze israeliane

https://www.maannews.com/Content.aspx?id=781007
9 Settembre 2018 
RAMALLAH (Ma’an) – Le forze israeliane hanno arrestato almeno sette palestinesi, tra cui una madre e sua figlia, domenica prima dell’alba, durante le incursioni attraverso la West Bank occupata.

La Palestinian Prisoner’s Society (PPS) ha confermato che le forze israeliane hanno arrestato tre gerosolimitani nella città centrale di Gerusalemme, nella West Bank.
Tra i detenuti c’era Jihad Ghazawi e sua figlia, detenute per motivi sconosciuti. Il terzo detenuto è stato identificato come Raed Zoghair, che è stato detenuto mentre lavorava nella moschea di Al-Aqsa.
Nel distretto centrale della West Bank di Ramallah, PPS ha confermato che un attivista del gruppo per i diritti dei detenuti Addameer è stato arrestato dalle forze israeliane. È stato identificato come Ayman Amin Nasser.
Nel distretto di Jenin, nel nord della West Bank, due palestinesi sono stati detenuti e identificati come Amel Ziyad Abu Ghorab e Hatem Tazaaza.
Nel distretto di Tubas, nel nord della West Bank, le forze israeliane hanno arrestato un palestinese. PPS lo identifica come Izz al-Din Abd al-Rahman Bisharat.
Secondo il gruppo Addameer per i diritti dei prigionieri, ci sono 5.851 prigionieri palestinesi detenuti nelle carceri israeliane, di cui 65 sono donne prigioniere e 270 prigionieri minorenni, di cui 50 di età inferiore ai 16 anni.

This entry was posted in info, prigionieri and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *