I coloni israeliani attaccano i palestinesi mentre raccolgono le olive vicino a Nablus

9 ottobre 2018

http://imemc.org/article/israeli-colonists-attack-palestinians-picking-olive-trees-near-nablus/

Un gruppo di estremisti israeliani provenienti dalle colonie illegali ha attaccato, martedì, un gruppo di palestinesi mentre raccoglievano le loro olive, nella zona tra i villaggi Talfit e Qaryout, a sud della città di Nablus (nord della West Bank).

Ghassan Daghlas, un funzionario palestinese che controlla le attività illegali dei coloni di Israele, ha detto che dozzine di estremisti hanno invaso i frutteti palestinesi e hanno attaccato parecchi abitanti dei villaggi mentre raccoglievano le loro olive. Hanno inoltre cercato di costringerli a uscire dai loro frutteti.

Daghlas ha aggiunto che l’attacco è stato effettuato da più di 150 coloni, provenienti da diversi insediamenti illegali, che sono stati costruiti su terre di proprietà palestinese. Ha anche affermato che tali attacchi e violazioni aumentano sempre durante la stagione della raccolta delle olive, aggiungendo che l’ultimo attacco è stato solo uno dei numerosi assalti simili che avvengono, appunto, durante questa stagione.

Vale la pena ricordare che i coloni illegali raccolgono spesso anche le olive dei palestinesi e rubano i loro prodotti, oltre a sradicare i loro alberi e spianare le loro terre.

Martedì mattina, un gruppo di coloni  ha invaso i terreni agricoli palestinesi nel villaggio di Bruqin, a ovest di Salfit, nel nord-est della West Bank, e ha sradicato 39 alberi di ulivo e mandorli di proprietà di un agricoltore locale.

This entry was posted in info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *