Coloni israeliani scaricano liquami su una scuola palestinese a Qalqiliya

https://www.maannews.com/Content.aspx?id=781663
1 Novembre 2018 
QALQILIYA (Ma’an) – I coloni israeliani provenienti dall’insediamento illegale di Shaare Tikva hanno scaricato le loro acque reflue in una scuola palestinese nel villaggio di Azzun Atma, nel distretto settentrionale occupato di Qalqilia, nella West Bank, giovedì.


La direttrice della scuola Azzun Beit Amin, Alaa Marabeh, ha affermato che il campo giochi della scuola è stato inondato dalle acque reflue causando un cattivo odore all’interno della scuola.
Il preside ha aggiunto che questa è la seconda volta in un periodo di due mesi che i coloni israeliani scaricano i loro liquami sulla proprietà della scuola.
Marabeh ha sottolineato che ci vogliono più di 10 giorni affinché lo scarico delle acque reflue si asciughi, causando problemi di salute per gli studenti e la comunità in generale.
Tra 500.000 e 600.000 israeliani vivono in insediamenti solo ebrei in tutta Gerusalemme Est occupata e in Cisgiordania in violazione del diritto internazionale, con annunci recenti di espansione degli insediamenti che provocano la condanna da parte della comunità internazionale.
Il governo palestinese non ha giurisdizione sugli israeliani in Cisgiordania e gli atti violenti compiuti dai coloni israeliani si verificano spesso in presenza di forze militari israeliane che raramente agiscono per proteggere i residenti palestinesi.
La maggior parte degli attacchi dei coloni commessi contro i palestinesi incontrano l’impunità, con gli israeliani che raramente affrontano le conseguenze di tali attacchi.

This entry was posted in info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *