Ragazzino di Gaza muore a causa delle ferite subite durante il raid aereo israeliano del 2014

3 novembrw 2018

https://www.maannews.com/Content.aspx?id=781673

GAZA CITY (Ma’an) – Un ragazzino palestinese di 14 anni è morto sabato mattina per le ferite riportate in un attacco aereo israeliano che aveva colpito la casa della sua famiglia nella Striscia di Gaza assediata nel 2014.
L’ospedale al-Wafaa per la riabilitazione e la chirurgia specialistica ha annunciato che Muhammad al-Rifi, 14 anni, è morto sabato mattina a causa delle ferite che aveva riportato.L’ospedale ha sottolineato che al-Rifi aveva subito una lesione critica delle vertebre cervicali, che ha lasciato Muhammad quadriplegico ed attaccato ai respiratori  per quattro anni.
Muhammad ha subito le sue ferite durante un attacco aereo israeliano che ha preso di mira la casa della sua famiglia nel quartiere di Al-Tuffah, nella parte orientale della città di Gaza, durante l’offensiva israeliana contro la Striscia di Gaza nel 2014.
Il padre di Muhammad, il fratello e quattro dei suoi cugini sono stati uccisi nello stesso attacco aereo.
Secondo il Ministero della Sanità palestinese a Gaza, almeno 2.147 palestinesi sono stati uccisi durante l’offensiva israeliana di 51 giorni a Gaza, nel 2014, inclusi i 72 che sono morti in seguito, a causa delle ferite.
I registri delle Nazioni Unite affermano che tra il 72 e l’84 per cento dei palestinesi uccisi erano civili, centinaia di loro bambini.

This entry was posted in gaza, info and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *