Notte di Natale a Hebron

25 dicembre 2018  un post di Issa, Al Khalil, Palestina occupata
Stavamo cercando di ricostruire ciò che i coloni israeliani hanno distrutto due notti fa. (credo parte della sede di Youth Against Settlements a Tell Rumeida)


Durante il lavoro, è arrivato un gruppo di coloni, ci hanno attaccato fisicamente, hanno cercato di distruggere quello che stavamo ricostruendo, sono stato colpito e preso a calci molte volte dai coloni israeliani, i soldati facevano da guardie del corpo per i coloni, non mi hanno neanche lasciato allontanarmi dal loro attacco violento, alcuni soldati stavano spingendo e colpendo anche loro, hanno dimenticato completamente che avevano un’uniforme dell’esercito.
E ‘stata una notte difficile, 8 sono rimasti feriti, 5 di loro sono stati ricoverati in ospedale. Due attivisti sono stati attaccati direttamente dai soldati.
Alla fine, l’esercito ha fermato il lavoro, minacciando di arrestarci se avessimo ripreso a lavorare, degli stupidi soldati sono rimasti tutta la notte intorno alla casa per essere certi che non avremmo ricominciato a ricostruiremo, nessuno troverà  i violenti coloni responsabili di alcunchè. Spero che potremo rendere presto responsabili di tutto questo i razzisti dell’apartheid.

This entry was posted in info and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *