Un prigioniero palestinese entra nel 37 ° anno nelle carceri israeliane

https://www.middleeastmonitor.com/20190107-palestinian-prisoner-enters-37th-year-in-israel-prisons/?fbclid=IwAR3GzBAmcdSgKGemMfehFoZeJrXBPEP4MJrFkEydS9geeXTzZcedr5ePX7g
7 gennaio 2019  Notizie, Palestina

Karim Younis, il prigioniero politico con la più lunga detenzione che è incarcerato da Israele dal 1983 [Ma’an News Agency] 

Il prigioniero palestinese Karim Younis ha iniziato ieri il suo 37 ° anno nelle carceri israeliane, secondo quanto riportato da Quds Press.

Secondo il Palestinian Prisoners ‘Club, Younis è stato arrestato dalle forze di occupazione israeliane il 6 gennaio 1983, quando aveva 25 anni ed è stato condannato all’ergastolo per aver resistito all’occupazione.

Durante la sua prigionia, sono stati raggiunti diversi accordi di scambio prigionieri tra la resistenza palestinese e l’occupazione israeliana, ma Israele ha rifiutato di includerlo in uno qualsiasi degli accordi.

Suo padre è morto nel 2013 e le condizioni di salute della madre le hanno impedito di visitarlo da quando è stato trasferito nella prigione di Al-Naqab nel deserto del Negev due anni fa.

Di recente è tornato alla prigione di Hadrim dove sua madre è in grado di andarlo a trovare.

Younis è tra i 27 prigionieri palestinesi che sono stati arrestati prima che gli accordi di Oslo fossero firmati e che si trovano ancora nelle carceri israeliane.

Gruppi per i diritti dicono che Israele sta detenendo più di 6.000 prigionieri palestinesi all’interno delle prigioni, compresi 250 bambini, 54 donne e ragazze, otto parlamentari, 27 giornalisti e 450 sotto detenzione amministrativa.

This entry was posted in info, prigionieri and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *