Arrestata a Hebron anche la compagna Tatiana

Human rights defenders

Hebron – Palestina Occupata
13 marzo 2019

Tatiana Gamboa Freer, è stata visitata dal Console Javier Rojas Viquez. L’attivista costaricana, è detenuta nel centro di detenzione di Givhot Ramle, vicino all’aeroporto di Ben Gurion

È accusata del reato di immigrazione, avendo estinto il visto israeliano dall’aprile 2018. Rifiuta di firmare la deportazione volontaria, sostenendo che è stata arrestata a Hebron, in Palestina, non in Israele ed è stata costretta a trasferirsi nella zona occupata dai sionisti e chiede di essere trasferita nuovamente a Hebron. Speriamo che possa presto ottenere assistenza legale e venire aiutata con gli oggetti personali che le mancano, dal momento che è stata arrestata per strada. Tatiana, dal carcere, continua a lottare per la libertà palestinese, a mostrare come Israele, con impunità, usurpa tutti i diritti ai Palestinesi e ai suoi visitatori e cittadini.

This entry was posted in info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *