Alunni di una scuola bombardati con gas lacrimogeni dai soldati ad Al-Khalil

14 aprile 2019 | International Solidarity Movement, Team Al Khalil, Al Khalil (Hebron), Palestina Occupata

https://palsolidarity.org/

Le forze di occupazione israeliane sparano enormi quantità di lacrimogeni ai bambini delle scuole vicino al checkpoint di Al-Salaymeh ad Al-Khalil. Inoltre, i soldati confiscanoe le chiavi della macchina di ogni autista palestinese nell’area.

I soldati invadono Al-Khalil, bombardando la città con gas lacrimogeni e granate stordenti.

Intorno alle 8:00 i soldati hanno sparato gas lacrimogeni e granate stordenti ai bambini delle scuole vicino al checkpoint di Al-Salaymeh. Forzando i bambini ad indietreggiare, con i lacrimogeni, i soldati si sono avvicinati alle scuole, mentre lanciavano continuamente lacrimogeni e granate assordanti.

Ad un certo punto i soldati hanno cercato di entrare in una scuola, ma il preside li ha convinti a non farlo. Quando le proteste sono scoppiate, i soldati hanno chiuso tutto il traffico, confiscando le chiavi di tutti gli autisti palestinesi.

Molti dei bambini piccoli erano visibilmente spaventati, ma fortunatamente nessuno è rimasto gravemente ferito, anche se molti hanno subito gli effetti di un’eccessiva inalazione di gas lacrimogeno. Alla stampa è stato detto di andarsene diverse volte.
I soldati si sono ritirati dietro il checkpoint verso le 10.30 del mattino.

This entry was posted in info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *