Possiamo porre fine alla Nakba con speranza, resistenza e solidarietà reale

15 maggio 2019

https://bdsmovement.net/news/we-can-end-ongoing-nakba-hope-resistance-and-meaningful-solidarity

I palestinesi in patria e in esilio commemorano il 71 ° anniversario della Nakba del 1948, arabo per catastrofe. Con speranza, continuiamo a resistere e ad insistere sul nostro diritto alla libertà, alla giustizia, all’eguaglianza e alla dignità.

I palestinesi in patria e in esilio commemorano il 71 ° anniversario della Nakba del 1948, arabo per catastrofe. Con speranza, continuiamo a resistere e ad insistere sul nostro diritto alla libertà, alla giustizia, all’eguaglianza e alla dignità.

Stiamo anche inviando un messaggio di allerta e un appello alla vera solidarietà, non alla carità, in questo difficilissimo periodo della nostra lotta per la liberazione. Israele intensifica spietatamente ciò che il defunto Edward Said una volta descrisse come “la scomparsa” del popolo palestinese, politicamente, geograficamente e persino fisicamente. Ed è abilitato dal cieco sostegno dell’amministrazione anti-palestinese Trump e dalla profonda complicità dell’Unione Europea e di altre potenze mondiali.

La Nakba è stato un crimine intenzionale e sistematico di pulizia etnica, commesso dalle milizie sioniste e successivamente lo stato di Israele, contro il popolo indigeno palestinese nel 1948 . L’intenzione è di far posto agli insediamenti coloniali di stampo razziale. Ma non è solo un crimine del passato, è in corso fino ad oggi.

Il regime israeliano di occupazione militare, colonialismo ed apartheid è più aggressivo che mai nell’impadronirsi della maggior parte possibile della nostra terra ancestrale, lasciando il minor numero possibile di palestinesi.

Il Comitato Nazionale BDS (BNC) sta inviando questo messaggio di allerta. Il brutale assedio di Israele ha trasformato Gaza in un territorio invivibile, dove due milioni di palestinesi sono deliberatamente sottoposti ad estrema carenza di cibo, medicine, energia elettrica, acqua potabile, materiali da costruzione, e le opportunità di lavoro, decimano ogni possibilità di sopravvivenza economica.

Agire per mettere fine all’impunità di Israele e fermare i crimini commessi contro l’umanità è diventato un obbligo morale, urgente e di prim’ordine.

Chiediamo il vostro aiuto per integrare ulteriormente la ricerca dei diritti dei palestinesi con le lotte della giustizia globale per i diritti razziali, indigeni, di genere, economici, sociali e climatici.

Con più urgenza che mai, facciamo appello alle persone di coscienza e ai movimenti progressisti di tutto il mondo per spezzare i legami di complicità che legano i loro rispettivi stati, corporazioni e istituzioni al regime di oppressione di Israele.

Ispirati dal movimento di solidarietà internazionale con la lotta per porre fine all’apartheid in Sudafrica, chiediamo l’intensificazione delle campagne per:

  • Fine degli aiuti militari statunitensi ed europei a Israele e di tutti gli scambi militari e di sicurezza internazionali e ricerca congiunta con Israele, i suoi produttori di armi (come Elbit) e le sue università affiliate.
  • Il disinvestimento da tutte le imprese e banche, israeliane e internazionali, coinvolte nelle gravi violazioni israeliane dei diritti umani palestinesi, anche nel settore del turismo. Gli esempi includono Bank Leumi, Bank Hapoalim, HP, G4S, Caterpillar, Airbnb, Hyundai Heavy Industries, Cemex, Heidelberg Cement ecc.
  • Boicottaggio delle istituzioni accademiche, culturali e sportive israeliane che sono complici dei crimini di occupazione e dell’apartheid.

In solidarietà,

Il segretariato del comitato nazionale palestinese BDS

Il Comitato nazionale BDS palestinese (BNC) è la più grande coalizione nella società civile palestinese. Conduce e sostiene il movimento globale di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni per i diritti dei palestinesi.

This entry was posted in info and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *