Israele prende in considerazione il ritiro della residenza del co-fondatore del BDS Omar al-Barghouti

7 ottobre 2019

https://imemc.org/article/israel-considers-withdrawing-residency-of-bds-co-founder-omar-al-barghouti/

Il ministro israeliano degli interni Arye Deri ha ordinato all’ “Autorità per la popolazione e l’immigrazione” di preparare un parere legale sulla revoca dello status di residenza del cofondatore del movimento “Boicott-Divestment-Sactions” (BDS) Omar al -Barghouti, per violazione della fiducia.

Negli ultimi anni, il governo israeliano ha combattuto Omar al-Barghouti per i suoi sforzi e le sue attività volte a sostenere il boicottaggio politico di Israele, secondo il quotidiano Haaretz.

Il giornale ha indicato che al-Barghouti, residente ad Akko, è stato arrestato nel 2017 dalla polizia israeliana, aggiungendo che MK Katy Shitrit ha chiesto al vice procuratore generale israeliano Dina Zilber e al ministro degli interni Arye Deri, a quel tempo, di lavorare alla sua espulsione.

Il ministro degli Interni ha dichiarato che intende ritirare rapidamente la residenza di al-Barghouti e bandirlo dai diritti di cittadinanza.

A sua volta, il leader della Arab Joint List, Ayman Odeh, ha affermato che revocare la residenza o la cittadinanza è antidemocratico, aggiungendo che oggi è al-Barghouti e domani potrebbe essere chiunque non sia d’accordo con il governo israeliano, con la sua politica di occupazione e con le leggi suprematiste ebraiche, ed ha aggiunto: “Combatteremo per proteggere i nostri diritti con tutti i mezzi legali”.

Il movimento Boicottaggio-Disinvestimento-Sanzioni è un movimento internazionale partito da 150 organizzazioni palestinesi nel 2015, modellato sul movimento anti-apartheid in Sudafrica negli anni ’80. Mira a fare pressione su Israele usando mezzi economici per cercare di far sì che Israele aderisca ai suoi obblighi secondo il diritto internazionale e ritiri le sue forze militari e i coloni paramilitari dai Territori Occupati della Palestina.

This entry was posted in info and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *