L’esercito rapisce diciotto palestinesi, tra cui un bambino e tre fratelli

30 ottobre 2019 

https://imemc.org/article/army-abducts-eighteen-palestinians-including-a-child-and-three-siblings/

Mercoledì, durante la notte e alle prime ore del mattino i soldati israeliani hanno rapito diciotto palestinesi, tra cui un bambino e tre fratelli, in diverse parti della Cisgiordania occupata, dopo aver preso d’assalto e perquisito dozzine di case, secondo quanto riferito dalla Palestinian Prisoners ‘Society (PPS) .

L’ufficio del PPS nel governatorato di Hebron, nella Cisgiordania meridionale, ha affermato che i soldati hanno rapito cinque palestinesi, identificati come Riyad Ahmad al-Jawa’da, Mohammad Rifat Sleibi, Fadi Ibrahim Shahin e i suoi fratelli Dour e Shadi.

A Betlemme, a sud della Gerusalemme occupata, i soldati hanno rapito Khalil Qassem Sheikh e Qassem Taleb Sheikh, dal villaggio di Marah Rabah, oltre a Nader Shalabi al-Qaisi e Montaser Nawwaf al-Qaisi, dal campo profughi di al-Azza.

A Ramallah e al governatorato di al-Biereh, nella Cisgiordania centrale, i soldati hanno rapito Rabea ‘Farah Abu Nawwas, 28 anni, e Mustafa Taiseer, dalla città di Deir Abu Mashal, oltre a Mohammad Issa Hussein, di al-Mazra’a al-Gharbiyya .

Nella Gerusalemme occupata, i soldati hanno rapito Yazan Ibrahim Marar, Tareq Issa Hussein, Mousa Ali Hussein e Sa’id Mustafa Daoud, dalla città di Beit Doggo, oltre a Mohammad Jawad Abu Ramouz, 14 anni, e Majdi Abu Tayeh, dalla città di Silwan.

Ricordiamo anche che i soldati hanno rapito, a fine martedì sera, otto palestinesi a Silwan e uno ad al-Isawiya, a Gerusalemme.

This entry was posted in info, Senza categoria and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *