La marina israeliana attacca i pescatori di Gaza

https://www.middleeastmonitor.com/
11 dicembre 2019
La marina israeliana ha aperto il fuoco sulle barche dei pescatori palestinesi a Khan Yunis nella parte meridionale della Striscia di Gaza oggi nelle prime ore di questa mattina.

Pescatori palestinesi a Gaza City, Gaza [Ali Jadallah / Anadolu Agency]

I pescatori sono stati presi di mira nell’area in cui erano autorizzati a pescare. Non sono stati segnalati infortuni.

La marina israeliana effettua regolari attacchi ai pescatori durante il loro lavoro nel mare di Gaza. Un recente rapporto sui diritti umani ha confermato che l’85% dei pescatori nella Striscia di Gaza era esposto a tali violazioni.

Le autorità israeliane hanno da tempo imposto restrizioni unilaterali ai pescatori palestinesi nella Striscia di Gaza, che vengono regolarmente applicati con attacchi violenti da parte delle navi della marina.

Il Centro per i diritti umani di Al Mezan a Gaza ha riferito di come le violazioni organizzate contro i pescatori palestinesi abbiano un impatto sull’economia.

Le violazioni sistematiche, che sono continuate per quasi due decenni, arrivano nel contesto di inasprire l’assedio e infliggere punizioni collettive ai civili palestinesi, che viola le regole del diritto internazionale umanitario.

Secondo gli Accordi di Oslo firmati nel 1993, Israele è obbligato a consentire la pesca fino a 20 miglia nautiche, ma ciò non è mai stato attuato. La pesca eccessiva in una piccola area nel corso degli anni ha ridotto il numero di pesci.

A maggio l’esercito israeliano ha dichiarato che la zona di pesca è stata tagliata a 10 miglia nautiche, in calo da 15, dopo che i palloni incendiari sono stati lanciati da Gaza verso Israele.

Funzionari palestinesi affermano che le forze navali israeliane aprono frequentemente il fuoco sui pescatori di Gaza con il pretesto che stanno pescando al di fuori della zona designata.

La professione è stata ritenuta pericolosa dalle organizzazioni per i diritti a causa delle molestie israeliane nei confronti dei pescatori in mare.

Secondo l’Associazione dei pescatori palestinesi a Gaza, ci sono circa 4.000 pescatori che lavorano nel settore della pesca di Gaza, che si prendono cura di circa 50.000 dipendenti.

This entry was posted in gaza, info and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *