Le forze israeliane arrestano 2 palestinesi in un raid in Cisgiordania

Le forze israeliane fanno irruzione nel villaggio di Yabed e arrestano un palestinese nel villaggio di Jenin, nel nord della Cisgiordania, il 12 maggio 2020. [Nedal Eshtayah – Anadolu Agency]

L’agenzia Anadolu riferisce che le forze israeliane hanno rapito due palestinesi in un raid nella Cisgiordania occupata nella giornata di domenica, così hanno riportato i residenti del  luogo.

I soldati israeliani hanno fatto irruzione nella città di Yabad, vicino a Jenin, nella Cisgiordania settentrionale e hanno perquisito diverse case prima di arrestare due giovani, hanno riferito i residenti.

Non è stato fornito alcun motivo per l’arresto.

Secondo i residenti, le forze israeliane hanno sparato bombole di gas lacrimogeno e bombe sonore durante il raid. Non sono stati segnalati infortuni.

L’esercito israeliano non ha ancora rilasciato una dichiarazione sull’arresto.

L’esercito israeliano conduce spesso campagne di arresto ad ampio raggio in tutta la Cisgiordania occupata con il pretesto di cercare palestinesi “ricercati”.

Secondo dati palestinesi, circa 5.000 palestinesi, tra cui donne e bambini, sono attualmente detenuti nelle strutture di detenzione israeliane.

This entry was posted in info and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *