Chiamata ad agire: Giorni di resistenza per la Palestina, 7-9 agosto 2020

https://samidoun.net/     8 luglio 2020

Invitiamo tutte le organizzazioni della comunità palestinese, i gruppi di solidarietà palestinesi, i movimenti e le campagne per la giustizia sociale a sostenere questo invito all’azione! Samidoun Network sta rilanciando il seguente invito all’azione per il 7-9 agosto 2020 per confrontarsi con tutte le organizzazioni impegnate  e attivisti in tutto il mondo il 1 ° luglio e il Giorno della rabbia contro l’annessione israeliana. L’annessione è una minaccia continua, specialmente se lo stato israeliano ritiene che possa passare inosservato senza una continua resistenza. La lotta non è finita; in molti modi, è appena iniziata. Ti esortiamo a continuare a mobilitarti per difendere la terra e il popolo palestinese e unisciti a noi nei Giorni della Resistenza, 7-9 agosto.

Mettersi in gioco:

Approvare la dichiarazione qui
Aggiungi il tuo evento qui
Se stai organizzando un evento, desideri materiali per la tua azione o hai domande, ti preghiamo di contattarci all’indirizzo samidoun@samidoun.net o inviarci un messaggio su Facebook.

Dichiarazione della rete Samidoun

Nel 48 ° anniversario dell’assassinio di Ghassan Kanafani, scrittore rivoluzionario palestinese la cui vita fu presa dal Mossad israeliano attraverso un’autobomba vicino alla sua casa di Beirut l’8 luglio 1972

“L’imperialismo ha posto il suo corpo nel mondo, la testa nell’Asia orientale, il cuore in Medio Oriente, le sue arterie raggiungono l’Africa e l’America Latina. Ovunque lo colpisci, lo danneggi e servi la rivoluzione mondiale … La causa palestinese non è una causa solo per i palestinesi, ma una causa per ogni rivoluzionario, ovunque si trovi, come causa delle masse sfruttate e oppresse nella nostra era “. – Ghassan Kanafani

Un appello al popolo palestinese e a tutti coloro che difendono la giustizia:

Nel 48 ° anniversario dell’assassinio del combattente, scrittore e rivoluzionario Ghassan Kanafani, la rete di solidarietà con i  prigionieri palestinesi Samidoun saluta nella sua memoria tutti i martiri del popolo palestinese, le donne, gli uomini, i bambini e gli anziani le cui vite sono state prese nella resistenza al colonialismo sionista che colpì la Palestina e l’intera regione araba.

Oggi, il programma di annessione israeliana continua a minacciare i palestinesi in Cisgiordania, compresa la terra agricola più fertile della Valle del Giordano, che è ancora prevista per l’ultimo accaparramento di terre di Israele. Naturalmente, questa è semplicemente la continuazione di oltre 72 anni di furto di terra, espropriazione, apartheid e genocidio – ma richiede una continua mobilitazione e azione per affrontare, insieme all’assedio di Gaza, la prigione di massa dei palestinesi, la demolizione di case, la negazione del diritto al ritorno dei rifugiati palestinesi e ulteriori crimini di guerra e crimini contro l’umanità.

In questa occasione, salutiamo tutte le vittime della colonizzazione sionista e ci dedichiamo a lottare per tutto ciò per cui Ghassan Kanafani ha vissuto e combattuto: la liberazione della Palestina e la liberazione dell’umanità. Il ricordo del suo martirio è un grido alla raccolta per i palestinesi, arabi e internazionali per un cambiamento rivoluzionario.

In questo contesto, chiediamo a tutte le comunità palestinesi e a coloro che si battono per la giustizia in Palestina di unirsi per organizzare le Giornate della Resistenza il 7, 8 e 9 agosto 2020. Esortiamo tutti i palestinesi dentro e fuori la Palestina e tutti le forze nazionali, istituzioni popolari, movimenti giovanili, studenteschi e femminili, movimenti per la giustizia sociale e organizzazioni di solidarietà per partecipare attivamente al “batti sulle pareti del carro armato” – come in Men in the Sun di Kanafani – per abbattere le pareti del silenzio. Partecipa a marce, attività popolari, manifestazioni e ricorda al mondo che il popolo palestinese continuerà a sollevarsi e a confrontarsi con tutti i tentativi di liquidazione e distruzione della causa della Palestina e a resistere all’espropriazione, all’esilio e al genocidio – e che tutte le persone di coscienza stanno accanto al Popolo palestinese in questo momento critico.

La rete Samidoun nella Palestina occupata e nella diaspora esorta tutti a considerare i giorni di venerdì, sabato e domenica, dal 7 al 9 agosto, come giorni di lotta globale, resistenza e organizzazione popolare contro la colonizzazione sionista in tutta la Palestina occupata, giorni di organizzazione di manifestazioni e di politiche, attività culturali e mediatiche in tutta la Palestina, in esilio e nella diaspora e in tutto il mondo. Queste azioni affrontano i crimini israeliani in corso contro il popolo palestinese, incluso il progetto di “annessione” sionista e l’assedio mortale a Gaza, e mirano a rafforzare la solidarietà internazionale con la lotta palestinese e con il movimento dei prigionieri palestinesi all’interno delle carceri israeliane dell’occupazione.

This entry was posted in info and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *