Oltre un milione di persone hanno firmato la “Carta Palestinese” contro la normalizzazione

16 settembre 2020

https://english.palinfo.com/news/2020/9/16/Over-one-million-people-sign-Palestine-Charter-against-normalization

Più di 1.000.000 di persone, inclusi attivisti filo-palestinesi, personalità dei media e accademici, hanno firmato – in meno di 20 ore – la “Carta della Palestina”, un documento che rifiuta la normalizzazione delle relazioni degli stati arabi con lo stato di occupazione israeliano.

Gli Emirati Arabi Uniti (EAU) ei ministri degli esteri del Bahrain hanno firmato martedì un accordo di normalizzazione con Israele alla Casa Bianca martedì, stabilendo legami pieni in violazione dell’Iniziativa di pace araba.

Il testo della Carta – pubblicato su “charterofpalestine.com/campaign” – afferma: “Credendo nella giustizia della causa palestinese e seguendo la mia responsabilità nei suoi confronti, sono onorato di firmare la Carta della Palestina, in base alla quale affermo che la Palestina è uno stato arabo occupato e la sua liberazione è un dovere “.

“L’entità sionista è un’entità occupante e razzista e un usurpatore della nostra moschea di Aqsa e della terra di Palestina, e tutte le forme di normalizzazione sono un tradimento”, si legge ulteriormente nel testo.

La carta è stata approvata da molte organizzazioni filo-palestinesi, tra cui il movimento BDS, la Coalizione del Golfo contro la normalizzazione e la Lega degli Emirati contro la normalizzazione.

L’hashtag #Palestine_Charter in arabo sta circolando anche su Twitter, condannando gli accordi di normalizzazione mediati dagli Stati Uniti.

 

This entry was posted in info and tagged , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *