Più che apartheid

6 febbraio 2020

 https://mondoweiss.net/2020/02/more-than-apartheid/

Un palestinese nella sua proprietà, che si affaccia sull’insediamento israeliano Har Homa, West Bank, 18 febbraio 2011. (Foto: UPI / Debbie Hill)

Una settimana dopo la presentazione ufficiale del “Deal of the Century” dell’amministrazione Trump, non mancano le analisi su come questa “visione per la pace e la prosperità” legittimi i numerosi crimini di Israele e soddisfi le aspirazioni del paese per l’accettazione dello status quo nella regione. Mentre denunciamo questa visione, si deve sottolineare che non propone molto di nuovo, ma istituisce semplicemente un quadro contrattuale ufficiale per le trasgressioni, che sono già “fatti concreti”. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

Giovane palestinese ucciso a colpi d’arma da fuoco dalle forze israeliane a Hebron

https://www.middleeasteye.net/

5 febbraio 2020 

Mohammed al-Haddad, 17 anni, è stato ucciso mentre protestava contro il controverso “affare del secolo” di Donald Trump.   (Video) (video del funerale serale)

I manifestanti palestinesi lanciano pietre contro un checkpoint israeliano nel centro della città di Hebron, nella Cisgiordania occupata (AFP)

Un adolescente palestinese è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco israeliani durante una protesta in Cisgiordania occupata contro le proposte di “affare del secolo” di Donald Trump, ha detto il ministero della Sanità palestinese.

“Mohammed al-Haddad, 17 anni, è stato ucciso da un proiettile che gli è penetrato nel cuore in scontri con le forze di occupazione nell’area di Bab al-Zawya a Hebron”, secondo il ministero. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

Una madre di quattro figli tra i 12 palestinesi detenuti oggi nelle incursioni in Cisgiordania

https://daysofpalestine.com
04 febbraio 2020
Le forze israeliane hanno arrestato 12 palestinesi, tra cui una madre di quattro figli, e ferito altri due in molteplici raid in Cisgiordania, ha affermato la Palestine Prisoner Society (PPS).

Ha dichiarato in un comunicato stampa che le forze israeliane hanno fatto una retata con sei palestinesi dei distretti di Hebron nella Cisgiordania meridionale.

Fonti di sicurezza palestinesi hanno affermato che uno dei sei detenuti, residente nella città di Dura, è un ex prigioniero che ha trascorso 10 anni dietro le sbarre israeliane. Continue reading

Posted in info, prigionieri | Tagged , , | Leave a comment

Coloni ebrei picchiano una bambina palestinese di 3 anni e la sua famiglia a Hebron

http://www.palestinechronicle.com
3 febbraio 2020 

I coloni ebrei oggi hanno picchiato una bambina di 3 anni e i suoi fratelli mentre erano a casa loro nel quartiere di Tel Rumeida a Hebron (Al-Khalil).

Coloni ebrei, sostenuti da soldati israeliani, attaccano abitualmente i palestinesi a Hebron. (Foto: File)

Il residente locale Ibrahim Ramadan ha affermato che i coloni hanno attaccato violentemente i suoi bambini mentre stavano giocando, causando lividi alla figlia di 3 anni e terrorizzando il resto dei bambini.

Dozzine di coloni ebrei e soldati israeliani irrompono nel vecchio quartiere della città di Hebron, a sud della Cisgiordania, oggi. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , | Leave a comment

I soldati sparano a un giornalista a Hebron

https://imemc.org/
2 febbraio 2020 

I soldati israeliani hanno attaccato, domenica, dozzine di manifestanti palestinesi con colpi di arma da fuoco, proiettili d’acciaio rivestiti di gomma, bombe di gas lacrimogeno e granate a concussione, ferendo un giornalista alla testa e causando a molti residenti gli effetti dell’inalazione di gas lacrimogeni.

Fonti dei media hanno riferito che i soldati hanno attaccato dozzine di studenti dell’Università di Hebron, sparando molti proiettili letali e proiettili d’acciaio rivestiti di gomma, oltre a una raffica di bombe a gas.

Gli studenti stavano marciando contro l’occupazione illegale israeliana in corso in Palestina e il cosiddetto “affare del secolo”. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

Almeno 10 feriti nell’incursione israeliana alla moschea Al-Aqsa

https://www.middleeastmonitor.com/
1 febbraio 2020 
Venerdì all’alba le forze di occupazione israeliane hanno fatto irruzione nella moschea di Al-Aqsa e hanno attaccato migliaia di fedeli palestinesi usando proiettili di gomma, ferendo almeno dieci persone, secondo quanto riferito da Arab48.com.

Le forze di sicurezza israeliane  bloccano la porta di Damasco all’aumentare della tensione tra forze israeliane e palestinesi al di fuori del composto della moschea Al-Aqsa a Gerusalemme est il 29 gennaio 2020 [Mostafa Alkharouf – Agenzia Anadolu]

I fedeli palestinesi hanno cantato: “Con anima e sangue, ci sacrificheremo per il bene di Al-Aqsa”.

L’occupazione israeliana ha adottato rigorose misure di sicurezza preventive al fine di reprimere le possibili proteste palestinesi contro “l’accordo del secolo” degli Stati Uniti.

Testimoni hanno confermato che le forze di occupazione israeliane hanno impedito a centinaia di fedeli di entrare nel luogo sacro per la preghiera del venerdì.

Venerdì ci sono state massicce proteste contro l’accordo in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza. Oltre 50 manifestanti palestinesi, tra cui 15 a Gaza, sono stati feriti dalle forze di occupazione israeliane.

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment

Mi hanno sparato per aver piantato un albero

30 gennaio 2020

di Majed Abusalama 

https://www.aljazeera.com/

Majed viene portato via di corsa dagli amici dopo essere stato colpito alla gamba da un soldato israeliano [Yaser Murtaja / Al Jazeera]

L’ “affare del secolo” di Trump per Israele e Palestina è una farsa assoluta che mi ha lasciato immaginare una terza Intifada, un coprifuoco più duro e più aggressioni militari e detenzioni.
Posso sentire la tristezza dei miei nonni, che sono stati sradicati dalla loro casa durante la Nakba nel 1948, e la delusione dei miei genitori che sono cresciuti come parte della generazione rivoluzionaria nel campo profughi di Jabalia durante l’occupazione israeliana del restante 22% della nostra terra. Continue reading

Posted in gaza, info, opinioni | Tagged , , , , , | Leave a comment

Intrappolati e senza voce: così i palestinesi sono rappresentati nel piano di Trump

https://www.aljazeera.com

Il “piano per il Medio Oriente” di Donald Trump ha adottato in pieno l’agenda israeliana e ignora il problema fondamentale che dura da oltre 70 anni.

I palestinesi protestano contro il piano mediorientale del presidente americano Donald Trump di fronte alle forze israeliane nella valle del Giordano nella Cisgiordania occupata [Raneen Sawafta / Reuters]

I palestinesi non si sforzano di migliorare le condizioni della loro prigionia, ma noi vogliamo il ritorno dei nostri rifugiati e la fine dell’occupazione.

Così com’è, i palestinesi sono intrappolati, con pochissima libertà di movimento e nessuna voce per raccontare il proprio lato della storia. Questo non cambierà con questo “accordo”, specialmente quando la comunità internazionale chiuderà un occhio sulla realtà sul campo per la gente comune. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment

Il crimine israeliano di rubare organi palestinesi continua

31 dicembre 2019

https://www.middleeastmonitor.com/

Le forze israeliane arrestano una donna palestinese a un posto di blocco militare a Hebron dopo che ha pubblicato un commento su Facebook sulla moschea di Al-Aqsa [Shehab News]

Il governo di occupazione israeliano pratica le peggiori forme di terrorismo organizzato contro il popolo palestinese, inclusi furto, distruzione, falsificazione, saccheggio e privazione dei diritti dei palestinesi. Queste pratiche sono la prova dell’atrocità del terrorismo organizzato guidato dai servizi segreti israeliani noti come Shin Bet, Aman e Mossad, poiché questa audacia ha raggiunto il livello di furto di organi dai corpi dei martiri palestinesi che sono stati sequestrati. Continue reading

Posted in info, opinioni | Tagged , , , , , | Leave a comment

Israele dà avvisi di demolizione per altri dieci pozzi palestinesi a Salfit

https://imemc.org/
 28 gennaio 2020 

Le autorità israeliane, domenica, hanno demolito un pozzo d’acqua nel villaggio di al-Zawiyah a Salfit, nella Cisgiordania occupata centrale, e hanno inviato avvisi di demolizione ad altri.

Il sindaco di al-Zawiyah, Mohmoud Muqdadi, ha dichiarato a Quds News Network (QNN) che “oltre 100 soldati israeliani accompagnati da bulldozer hanno demolito un pozzo d’acqua di proprietà di Muath Musleh e hanno comunicato alla gente del posto i piani dello stato di occupazione per demolire altri 10 pozzi d’acqua. ” Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment