Israele consente l’invasione dei coloni ad Al-Aqsa durante le feste musulmane

https://palsolidarity.org/

11 agosto 2019 | International Solidarity Movement |  Città Vecchia, Gerusalemme est, Palestina occupata
Centinaia di coloni hanno invaso il complesso di Al-Aqsa nella Città Vecchia di Gerusalemme questa mattina dopo che i soldati israeliani hanno usato gas lacrimogeni, granate sonore e proiettili d’acciaio rivestiti di gomma per eliminare i fedeli musulmani.
61 palestinesi sono rimasti feriti e 15 sono stati ricoverati in ospedale quando soldati e polizia hanno cacciato decine di migliaia di musulmani che celebravano il primo giorno di Eid al-Adha.

I fedeli fuggono dalla polizia antisommossa di Al-Aqsa

Pochi minuti dopo la preghiera del mattino, la scena pacifica è precipitata nel caos mentre uomini e donne venivano picchiati dalla polizia antisommossa e bambini correvano urlando per i gas lacrimogeni e le granate sonore.
Un palestinese di Gerusalemme est che ha assistito alla violenza ha detto all’ISM di aver visto un uomo anziano colpito dai soldati e altri tre uomini picchiati e coperti di sangue prima di essere arrestati. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

L’esercito rapisce quattro palestinesi a Gerusalemme, compreso un uomo paralizzato

12 agosto 2019

https://imemc.org/article/including-a-paralyzed-man-army-abducts-four-palestinians-in-jerusalem/

Lunedì i  soldati israeliani hanno rapito quattro palestinesi, tra cui un uomo paralizzato e suo figlio, in due episodi separati nella città di al-Isawiya, nella Gerusalemme est occupata.

Testimoni oculari hanno riferito che i soldati hanno invaso al-‘Isawiya lunedì sera, prima di entrare e perquisire case e negozi, e hanno rapito Mohammad Ibrahim Obeid, 18 anni.

Mohammad Amin Khallaf, 27 anni, è stato rapito mentre camminava nel quartiere delle scuole della città. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , , , | Leave a comment

I Coloni israeliani attaccano i palestinesi e molestano gli internazionali, osservatori arrestati dall’IOF

https://palsolidarity.org/
 11 agosto 2019

Ieri a Tel Rumeida, il pomeriggio prima di Eid, i coloni hanno attaccato un’anziana coppia palestinese mentre tornavano a casa. Attivisti internazionali nell’area hanno tentato di documentare l’abuso. I soldati non stavano proteggendo i palestinesi. Stavano permettendo le azioni dei coloni violenti.

Oggi a Tel Rumeida,WestBank

Oggi a Tel Rumeida: i coloni hanno attaccato una vecchia coppia palestinese. Gli attivisti internazionali che si trovavano di passaggio sono corsi per documentare l'accaduto mentre i soldati cercavano di allontarnarli e infierivano sui palestinesi.Successivamente i soldati Isreliani hanno arrestato 3 militanti di ISM ( 2 ragazze e un ragazzo) mentre si stavano già allontanando e un malcapitato palestinese che non stava facendo nulla se non osservare la scena,il tutto con l'incitamento dei coloni.Sono stati portati alla stazione di polizia di Kiryat Arba.

Gepostet von Rete italiana ISM am Samstag, 10. August 2019

I soldati hanno ordinato agli attivisti di allontanarsi e di interrompere le riprese. Mentre i cinque attivisti internazionali si allontanavano, un colono spingeva il suo giovane figlio verso un uomo britannico di 20 anni, che fu immediatamente spinto da dietro a terra e ammanettato dai soldati israeliani. Quando gli è stato chiesto sul suo trattamento, ha dichiarato di essere stato preso per il collo mentre veniva trascinato per strada, con la sua fascetta ai polsi troppo stretta per essere rimossa facilmente dai soldati IOF, facendogli gonfiare le mani e lasciando segni rossi sui polsi che sono durati per il resto della giornata. I coloni stavano incoraggiando l’aggressione. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

I coloni attaccano i palestinesi in Cisgiordania dopo la morte del soldato israeliano

https://palsolidarity.org/

9 agosto | International Solidarity Movement | Cisgiordania, Palestina occupata

La scorsa notte i coloni israeliani hanno lanciato una serie di violenti attacchi contro i palestinesi in Cisgiordania, rompendo i vetri delle macchine e aggredendo un uomo anziano.

Auto vandalizzata a Hebron

Gli attacchi hanno avuto luogo simultaneamente in più località tra le 22:00 e le 24:00 nella notte dell’8 agosto, vicino agli insediamenti illegali di Ofra, Efrat, Howara e Kiryat Arba, suggerendo che gli attacchi fossero coordinati. Continue reading

Posted in info | Tagged , , | Leave a comment

L’attore vincitore di un Emmy ha rifiutato le audizioni per una serie Netflix, come segno di supporto per i diritti dei palestinesi

8 agosto 2019

https://www.hollywoodreporter.com/news/actor-turned-down-netflix-audition-support-palestinian-rights-1230425?fbclid=IwAR1p2q9MoPRvSuEnVKF_hUGMIS9rxgsPOcPNvatQ5NwocDgtbZwErjZ6_UQ

David Clennon afferma di aver rifiutato la possibilità di fare l’audizione per un ruolo in una serie imminente dai creatori di “Fauda”, che è stata pesantemente criticata per la sua rappresentazione del conflitto israelo-palestinese.

David Clennon, un attore statunitense vincitore di Emmy con oltre quattro decenni di carriera in film e TV, ha rivelato di aver rifiutato un’audizione per una nuova serie Netflix dai produttori del famoso show israeliano Fauda, in segno di sostegno per i diritti dei palestinesi. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , | Leave a comment

I coloni israeliani bruciano balle di fieno, scrivono graffiti razzisti, vicino a Hebron

https://imemc.org/
 9 agosto 2019
Un gruppo di coloni israeliani estremisti illegali ha invaso, venerdì, l’area di Erfa’eyya ad est della città di Yatta, ad est della città di Hebron, nella Cisgiordania meridionale, ha bruciato balle di fieno e ha scritto graffiti razzisti, oltre a lanciare pietre contro auto palestinesi nell’area e comunità circostanti.

Rateb Jabour, coordinatore dei media dei Comitati popolari e nazionali della Cisgiordania meridionale, ha affermato che i coloni si sono infiltrati nell’area e hanno bruciato molte balle di fieno, di proprietà dei residenti. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

Divertimento, giochi e abbattimento degli aerei nemici

2 agosto 2019

https://www.calcalistech.com/ctech/articles/0,7340,L-3767542,00.html?fbclid=IwAR0-foE5Re5sv70q_W04QASDYAevnaqLDa9broGUOKXi4YyYe9A3-NtAGwQ

In Israele, la nuova tendenza del divertimento estivo è rappresentata dai campi estivi a tema militare, con attività che vanno dalla ricostruzione di battaglie aeree famose in un simulatore F16 alla lotta agli attacchi informatici militari

In una stanza situata all’interno di un complesso cinematografico nel centro di Israele, i bambini in giacca e cravatta partecipano a un briefing. La loro missione oggi include volare a sud, sopra le città israeliane di Ashkelon e Kiryat Gat, un percorso che dovranno tracciare da soli. La loro nave è un simulatore di caccia da combattimento F16 all’avanguardia sviluppato dal produttore aerospaziale americano Lockheed Martin.

Il generale di brigata (res.) Ilan Boger sta conducendo il briefing. Come pilota dell’aeronautica israeliana (IAF), ex squadrone e comandante della base aerea, ha tenuto innumerevoli di questi briefing a piloti professionisti da combattimento. Ora, elogia un gruppo di campeggiatori estivi presso lo Squadron, un centro di attività a tema aeronautico gestito da un gruppo di ex e attuale personale dell’aviazione.

Lo “Squadrone” è progettato per assomigliare ad uno squadrone di caccia F16 nella vita reale, completo di sale riunioni e 10 simulatori di volo. Come parte del suo programma di attività estive, i bambini ricreano l’attacco aereo israeliano del 1981 che ha distrutto un reattore nucleare iracheno vicino a Baghdad. Soprannominata Operazione Babylon, l’attacco a sorpresa da allora è stato introdotto nella hall of fame militare israeliana. Continue reading

Posted in info, Senza categoria | Tagged , , , , , | Leave a comment

Ministero della Pubblica Istruzione: la detenzione e l’interrogatorio di minori è un crimine contro l’umanità

https://imemc.org/
6 agosto 2019
La detenzione israeliana in corso e l’interrogatorio di bambini palestinesi sono crimini contro l’umanità, ha detto martedì il Ministero della Pubblica Istruzione (MoE).Il ministero ha condannato la continua occupazione in quanto usa misure repressive e sistematiche contro i bambini e gli studenti minori palestinesi, in particolare a Gerusalemme, sottolineando che queste pratiche sono crimini gravi e continui contro i bambini palestinesi. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment

La polizia israeliana piazza un fucile in casa di palestinesi per un documentario TV

6 agosto 2019

https://www.haaretz.com/israel-news/.premium-israeli-police-plant-gun-in-palestinian-s-home-for-reality-tv-show-1.7643256

A destra: Samar Sleiman nel suo seminterrato. A destra: Foto dalla scena in Jerusalem District. Foto di Emil Salman

Nel corso di una serie TV sulle forze di polizia di Gerusalemme, la polizia ha piazzato un’arma nella casa di un residente palestinese di Gerusalemme Est e ha quindi documentato la sua scoperta. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , , | Leave a comment

Ancora sull’acqua: “Non esiste una legge al mondo che dice che puoi tagliare l’acqua agli esseri umani”

https://palsolidarity.org/

3 agosto | International Solidarity Movement | South Hebron Hills,   Palestina occupata

Questo è il secondo di una serie di rapporti che documentano il controllo e la devastazione delle fonti d’acqua da parte di Israele come strumento di oppressione.
Israele sta intensificando la sua guerra sull’acqua nelle South Hebron Hills, demolendo pozzi, strappando chilometri di condutture e persino confiscando camion che trasportano serbatoi d’acqua di emergenza in villaggi aridi.

“Nemici della vita”: il bulldozer israeliano strappa le tubature dell’acqua vicino ad At-Tuwani

Nel mese afoso di luglio, sono state eseguite cinque demolizioni contro le infrastrutture idriche, lasciando i villaggi agricoli palestinesi senza accesso all’acqua.
L’ultima è avvenuta mercoledì 31 luglio, quando l’amministrazione civile israeliana – l’ente che governa l’Area C in Cisgiordania – ha tagliato i tubi che riforniscono acqua alle case e ai terreni agricoli nella zona di al-Jaway vicino ad At-Tuwani. Continue reading

Posted in info | Tagged , , , | Leave a comment