Tutte le ferite riportate a causa della soppressione di Israele della tredicesima marcia navale a Gaza

22 ottobre 2018

 https://www.maannews.com/Content.aspx?id=781558

GAZA CITY (Ma’an) – Almeno dieci palestinesi sono stati feriti da munizioni israeliane, altri hanno subito l’inalazione di gas lacrimogeno, mentre le forze israeliane hanno represso centinaia di manifestanti palestinesi nella marcia navale di Beit Lahiya nella striscia di Gaza assediata, lunedì pomeriggio.
Fonti mediche hanno confermato a Ma’an che un palestinese è stato ferito con un proiettile nella gamba nell’area di Zikim.Un giornalista di Ma’an ha detto che le forze israeliane hanno aperto il fuoco contro i manifestanti che si avvicinavano alla barriera di confine.
Le forze israeliane hanno anche sparato bombe lacrimogene causando l’inalazione di gas lacrimogeni.
Il Comitato nazionale per la rottura dell’assedio aveva invitato i palestinesi a prendere parte alla 13a protesta navale.
Decine di navi hanno sono salpate al largo della costa nel tentativo di interrompere l’assedio di 12 anni a Gaza.
Sono avvenuti molti tentativi nel corso degli anni per attirare l’attenzione del pubblico e rompere l’assedio in corso della Striscia di Gaza, sia attraverso le navi che tentano di arrivare verso Gaza, sia con le navi che tentano di salpare da Gaza.

This entry was posted in gaza, info and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *