Il gabinetto israeliano approva una severa azione militare contro i palestinesi a Gerusalemme

13 febbraio 2023

https://www.middleeastmonitor.com/20230213-israel-cabinet-approves-strict-military-action-against-palestinians-in-jerusalem/

Le forze israeliane intervengono contro i palestinesi durante una protesta contro la costruzione dell’insediamento ebraico nel distretto di Beit Dajan a Nablus, in Cisgiordania, il 10 febbraio 2023. [Nedal Eshtayah – Anadolu Agency]

Il gabinetto di sicurezza israeliano ha approvato ieri diverse misure contro i palestinesi, inclusa una severa azione militare nella Gerusalemme est occupata, hanno riferito i media locali.

Dopo il suo incontro, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha affermato che sono state approvate una serie di misure volte a sopprimere la resistenza palestinese. Includono il dispiegamento di truppe extra di polizia e militari nella città santa occupata insieme a “una maggiore attività operativa della polizia contro gli incitatori e i sostenitori del terrorismo”.

“Le forze di sicurezza agiranno in modo mirato contro gli autori del terrorismo”, ha detto Netanyahu riferendosi ai combattenti della resistenza palestinese.

Il gabinetto ha anche legalizzato nove avamposti di coloni isolati nella Cisgiordania occupata.

Netanyahu ha affermato che la decisione, che elencava gli avamposti illegali come Avigayil, Beit Hogla, Givat Harel, Givat Arnon, Mitzpe Yehuda, Malachei Hashalom, Asahel, Sde Boaz e Shacharit, è arrivata in risposta a una serie di attacchi di “terrore” palestinesi nell’Est Gerusalemme.

Per legalizzare gli avamposti dei coloni, il governo dovrà dimostrare che sono stati stabiliti su ciò che Israele considera “terra demaniale”.

Secondo il Times of Israel, questo sarà probabilmente difficile dato che molti di loro, tra cui quasi tutti Sde Boaz e Givat Harel, sono stati costruiti su terreni palestinesi privati.

 

This entry was posted in info and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *