Coloni ebrei uccidono un adolescente palestinese in West Bank

05.08.2023 | https://www.middleeastmonitor.com/20230805-jewish-settlers-kill-palestinian-teen-in-west-bank/

La gente partecipa al funerale del 19enne Qusay Jamal Matan, ucciso dai coloni israeliani in un attacco con armi da fuoco, nel villaggio di Burka a Ramallah, in Cisgiordania, il 5 agosto 2023. [Issam Rimawi – Agenzia Anadolu]

Un palestinese di 19 anni è stato ucciso in un raid di coloni ebrei nel villaggio di Burqa, secondo quanto riferito venerdì dall’agenzia di stampa statale palestinese WAFA.

Il ministero della Sanità palestinese ha annunciato che Qusai Jamal Maatan è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dai coloni che hanno preso d’assalto il villaggio, che si trova a est di Ramallah, riferisce Anadolu.

È stato ucciso durante uno scontro tra coloni e abitanti di un villaggio palestinese.

I coloni hanno anche portato con sé animali per dimostrare che volevano stabilire un insediamento confiscando la terra palestinese nella regione, ha detto WAFA.

In un messaggio di cordoglio diffuso dal gruppo di resistenza palestinese Hamas in occasione dell’assassinio del ragazzo, ha invitato i palestinesi a mobilitarsi per contrastare gli attacchi dei coloni ebrei.

Anche il ministero degli Esteri palestinese ha rilasciato una dichiarazione in cui condanna gli attacchi armati e organizzati compiuti dai coloni contro palestinesi innocenti a Burqa.

Dall’inizio di quest’anno, la Cisgiordania è stata testimone di frequenti raid e attacchi da parte di coloni ebrei sotto la protezione delle forze israeliane.

This entry was posted in info and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *