Israele: la Corte Suprema riduce la pena per il colono che ha lanciato granate assordanti contro palestinesi

13 gennaio 2022

https://www.middleeastmonitor.com/20220113-israel-supreme-court-reduces-sentence-for-settler-who-threw-stun-grenades-at-palestinians/

Una palestinese mostra una parte di una granata stordente che le è stata lanciata addosso a Gerusalemme il 10 maggio 2021 [Agenzia Eyad Tawil/Anadolu]

La Corte Suprema israeliana ha ridotto la condanna di un colono israeliano estremista, condannato per aver lanciato granate assordanti nelle case palestinesi lo scorso anno nella Cisgiordania occupata. Il giudice Hagai Tarsi ha inizialmente condannato l’adolescente, il cui nome non è stato reso pubblico, a 20 mesi di carcere e una multa di 60.000 shekel (18.950 dollari), che sarà pagata alle sue vittime nel villaggio di Sarta.

L’attacco ha provocato frammenti di granata che hanno ferito un palestinese di 61 anni e due donne, una delle quali incinta. Entrambi hanno avuto bisogno di cure mediche. Altri quattro sospetti non sono stati accusati.

Tuttavia, Haaretz ha riferito che il tribunale ieri ha ridotto la pena a 12 mesi, dopo un patteggiamento concordato tra difesa e accusa. L’appello avverso alla sentenza originaria è stato depositato per conto dell’imputato da Honenu, un’organizzazione di assistenza legale di destra.

Tarsi ha affermato che l’accusa non è riuscita a giustificare una sentenza che avrebbe fornito “un beneficio così estremo” all’imputato, aggiungendo che il colono israeliano in realtà meritava una condanna a due anni e mezzo.

Il colono si è dichiarato colpevole di cospirazione a sfondo razziale e lesioni aggravate. Come parte del suo patteggiamento, ha anche ammesso il possesso di un coltello e il danneggiamento intenzionale di autoveicoli. A seguito della decisione della Corte Suprema, sarà presto scarcerato.

La sentenza emessa è molto più clemente di quelle inflitte ai minori palestinesi condannati per lancio di pietre. Anche se non vengono causati danni o danni, rischiano pene fino a 20 anni di carcere.

This entry was posted in info and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *