CHIAMATA ALL’AZIONE – UNISCITI ALLE COMPAGNE E AI COMPAGNI ISM IN PALESTINA

2 giugno 2022

Gli anni di pandemia hanno imposto un duro blocco alla presenza internazionale in Palestina. Nonostante la resistenza del popolo palestinese, l’occupazione è andata avanti indisturbata e mai abbastanza documentata o esposta al resto del mondo.

Lo Stato sionista continua ad accanirsi contro chi resiste alle sue politiche di apartheid, gli insediamenti illegali in Palestina aumentano di giorno in giorno e lo stesso avviene per la violenza dei coloni che li abitano. Le voci di protesta vengono silenziate a colpi di arma da fuoco o con detenzioni ingiuste e ingiustificate.

La comunità palestinese ci informa dell’estrema necessità di attivisti e attiviste internazionali che lavorino insieme alla popolazione locale documentando l’oppressione in corso nei territori occupati e supportandola in situazioni nelle quali la presenza internazionale puo’ fare la differenza.

Dopo mesi di stallo a causa della pandemia, finalmente è possibile di nuovo raggiungere la Palestina.

Più lunga è la permanenza delle attiviste e attivisti in Palestina, più significativo è il lavoro che si riesce a fare. In ogni caso, se avete almeno 2 settimane di tempo, parlate inglese ed avete voglia di unirvi all’International Solidarity Movement (ISM), mettetevi in contatto con noi.

A seconda di dove siete in Italia (o in Europa) una o uno di noi vi incontrera’ volentieri per condividere la propria esperienza in Palestina, rispondere alle vostre domande, discutere della quotidianeità di ISM nei territori occupati e condividere informazioni utili per il viaggio.

Una volta arrivate in Palestina, riceverete un training di due giorni nel quale vi verranno fornite diverse informazioni utili alla vita quotidiana e alle situazioni di tensione a cui spesso l’occupazione civile e militare dà luogo.

Sperimentare la situazione in prima persona è fondamentale per trasmettere in modo adeguato la realtà della vita in Palestina alle nostre comunità di riferimento e per riproporre un dibattito che esponga le politiche di apartheid dello stato sionista.

Coloro che non possono unirsi a noi in questo periodo, ma hanno comunque voglia e possibilità di sostenere ISM, possono fare una donazione a questo link.

Per iscrizioni o informazioni scrivere all’indirizzo italianism@inventati.org indicando nell’oggetto la città relativa al training al quale si vuole partecipare.

Ulteriori riferimenti ed informazioni:

Cos’è e cosa fa la Rete italiana ISM: http://reteitalianaism.it/public_html/index.php/chi-siamo/

Sito in inglese dell’ISM (international Solidarity Movement): http://palsolidarity.org/

Sito del gruppo di supporto italiano: http://reteitalianaism.it/ e relativa pagina FB https://www.facebook.com/ReteItalianaIsm

In solidarieta’,

Le attiviste e gli attivisti della Rete Italiana ISM

This entry was posted in Senza categoria and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *