Nove palestinesi, tra cui un attivista di Sheikh Jarrah, detenuti dalle forze israeliane nei territori occupati

10 agosto 2021

https://english.wafa.ps/Page

La polizia israeliana arresta un palestinese. (Foto d’archivio)

RAMALLAH, martedì 10 agosto 2021 (WAFA) – Le forze di occupazione israeliane hanno arrestato oggi almeno nove palestinesi provenienti da varie parti dei territori occupati, tra cui un attivista del quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme est, secondo fonti locali e di sicurezza.

Nel quartiere di Sheikh Jarrah di Gerusalemme Est occupata, la polizia israeliana ha fatto irruzione nella casa di Murad Atyeh, 26 anni, uno degli attivisti del quartiere che si impegna contro i piani israeliani di sfollare molte famiglie e di occupare le loro case a beneficio dei coloni israeliani. L’attivista è stato arrestato.

Le forze israeliane hanno anche arrestato quattro palestinesi, tra cui due fratelli, e saccheggiato diverse case nella città di Deir al-Ghusun, a nord-est della città di Tulkarm, nel nord della Cisgiordania.

Durante i successivi scontri, i soldati hanno aperto il fuoco contro i giovani del posto che hanno tentato di sbarrare il loro passaggio, ferendone e fermandone uno.

Nel sud della Cisgiordania, le forze israeliane hanno fatto irruzione nel villaggio di Husan, a ovest di Betlemme, dove hanno arrestato un altro palestinese.

Altrove nel sud della West Bank, i soldati hanno condotto un raid nella città di Dura, a sud di Hebron, dove hanno arrestato due ex prigionieri.

K.F./M.K.

 

This entry was posted in info, prigionieri and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *