I coloni invadono Nablus e distruggono centinaia di alberelli di ulivo ad Al-Khader

5 maggio 2022

https://www.middleeastmonitor.com/20220505-settlers-invade-nablus-and-destroy-hundreds-of-olive-saplings-in-al-khader/

Palestinesi si riuniscono nella città di Deir Ballut, governatorato di Salfit, per partecipare a un evento per piantare alberelli di ulivo sulla terra in cui gli ulivi sono stati sradicati dai coloni ebrei, Cisgiordania, 13 gennaio 2021 [Issam Rimawi – Agenzia Anadolu]

Giovedì mattina, i coloni hanno distrutto centinaia di alberelli di ulivo e raccolti agricoli nella città di Al-Khader, nel distretto di Betlemme, e dozzine di coloni hanno preso d’assalto le aree di Burqa e Al-Masoudiya, situate nel distretto di Nablus nella Cisgiordania occupata.

Il sindaco del comune di Al-Khader, Ibrahim Moussa, ha dichiarato che un gruppo di coloni di Sde Boaz aveva liberato un gregge di pecore in un terreno situato nell’area di Ain Al-Ghweit, a ovest della città, adiacente all’insediamento, per pascolare su tutte le 300 piantine di olivo, oltre al raccolto di ceci, su un’area di 3,7 acri appartenenti al cittadino, Hisham Al-Barrel.

Ha affermato che i coloni dell’insediamento di Sde Boaz hanno intensificato le loro misure arbitrarie contro gli agricoltori nelle aree di Ain al-Qasis e Ain al-Ghweit. Queste misure includono impedire agli agricoltori di raggiungere le loro terre, chiudere le strade agricole, picchiarli e aizzare i cani contro di loro.

Inoltre, i coloni hanno attaccato i veicoli dei cittadini vicino alla città di Burqa.

Il funzionario responsabile del fascicolo dell’insediamento nella Cisgiordania settentrionale, Ghassan Daghlas, ha affermato che i coloni hanno attaccato i veicoli dei cittadini vicino alla città di Burqa e all’ingresso di Al-Masoudiya, e i residenti li hanno affrontati.

Ha affermato che gruppi di coloni si stanno radunando lungo la strada tra Tulkarm e Nablus e la strada Ramallah-Nablus, in atti di arroganza e provocazione contro i cittadini.

This entry was posted in info and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *